Beats Fit Pro sono ufficiali: ecco i nuovi auricolari con il chip Apple H1

Beats Fit Pro sono ufficiali: ecco i nuovi auricolari con il chip Apple H1
Federica Papagni
Federica Papagni

Ad ottobre il team di 9to5Mac aveva scovato un nuovo modelli di auricolari firmati Beats dal nome Beats Fit Pro, il cui arrivo era stato stabilito per il 1° novembre. Quella data è arrivata ed effettivamente Apple ha annunciato questa novità che racchiude una serie di novità che li differenziano dai già noti Beats Studio Buds.

Questo modello continua a strizzare l'occhio agli utenti Android, ma quelli Apple saranno certamente felici di aver conferma circa la presenza in essi del chip Apple H1, con fast pairing su iOS, sincronizzazione automatica con tutti i dispositivi collegati via iCloud e supporto al comando vocale Hey Siri.

Di seguito trovate elencate le caratteristiche principali dei Beats Fit Pro.

  • Alimentato dal chip H1 di Apple
  • Cancellazione attiva del rumore e modalità di trasparenza
  • Fino a 7 ore di ascolto (6 ore con ANC o modalità Trasparenza abilitata)
  • La custodia di ricarica USB-C offre 21 ore aggiuntive di durata della batteria
  • Audio spaziale con tracciamento dinamico della testa
  • Resistenza al sudore e all'acqua IPX4

Altro elemento che li allontana dai predecessori è il design che qui trova espressione nella coda a rondine, progettata per adattarsi all'interno dell'orecchio per una vestibilità estremamente sicura. Beats ha affermato che l'estremità dell'ala "è stata modellata digitalmente utilizzando misurazioni da migliaia di orecchie per ottenere la perfetta combinazione di materiale morbido e flessibile attorno a un nucleo rigido per una vestibilità comoda e stabile su qualsiasi forma o dimensione dell'orecchio".

Inoltre, qui sono incluse tre diverse dimensioni di auricolari per una maggiore versatilità. Il test di adattamento dell'auricolare, visto già sugli AirPods Pro, ha lo scopo di aiutare gli utenti nella scelta della misura perfetta per le proprie orecchie. Per accedervi su iOS basta recarsi in Impostazioni, mentre su Android è necessario scaricare l'ultima versione dell'app Beats. 

Similmente a quanto implementato sugli AirPods 3, anche qui troviamo sensori di rilevamento della pelle per riprodurre e mettere in pausa automaticamente i contenuti quando gli auricolari vengono indossati o rimossi dalle orecchie. Inoltre, il pulsante fisico "b" su ogni auricolare consente di controllare facilmente la riproduzione e passare tra le tre modalità di ascolto.

L'esperienza di ascolto è alimentata dalla tecnologia "audio computazionale" di Apple, che utilizza il microfono rivolto verso l'interno in ciascun auricolare e sintonizza automaticamente le frequenze basse e medie sulla forma del tuo orecchio.

Grazie al supporto all'audio spaziale con funzionalità di tracciamento dinamico della testa, l'esperienza fornita è simile a quella cinematografica per i contenuti registrati in 5.1, 7.1 e Dolby Atmos. Invece, per le chiamate vien fatto uso di microfoni a forma di raggio combinati con quello interno e l'accelerometro vocale per offrire una qualità d'audio elevata.

Piccola nota deve essere fornita infine sulla custodia di ricarica che è alimentata da connettività USB-C, ma non prevede il supporto alla ricarica wireless.

Uscita e prezzo

Attualmente il pre-ordine con conseguente spedizione il 5 novembre, è disponibile sul solo sito statunitense, e lo stesso prezzo è visibile solo in dollari ed è pari a 199,99$

I colori disponibili sono Stone PurpleSage Grey, White e Black e ci occuperemo di aggiornare l'articolo non appena sarà avvistato o comunicato qualcosa per il nostro Paese, anche se Beats ha affermato che in "altre regioni" arriveranno a partire dal 2022.

Beats Fit Pro - Immagini

Via: 9toMac

Commenta