Anker Nano II: piccolo e potente caricabatterie GaN per smartphone, tablet e anche notebook

Il caricabatterie di Anker potrebbe essere l'unico del quale avrete bisogno
Anker Nano II: piccolo e potente caricabatterie GaN per smartphone, tablet e anche notebook
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Sto utilizzando ormai da un mesetto il caricabatterie USB-C Anker Nano II da 30 Watt: preso inizialmente come compagno del Pixel 6 Pro (che è poi venuto fuori non lo sfrutta a pieno), si è rivelato così comodo, grazie alle sue dimensioni ridotte, che è stato in grado di supportarmi anche nella ricarica di alcuni notebook non troppo potenti.

Esperienza d'uso

Anker Nano II è il classico esempio di botte piccola con il vino buono. E prima che dubitiate di lui proprio a causa delle ridotte dimensioni, chiariamo subito che il caricabatterie non scalda, è efficiente e sicuro. Questo perché è basato sul nitruro di gallio (GaN).

Il vantaggio principale del nitruro di gallio è proprio che produce meno calore, e questo permette di avvicinare tra loro i componenti e quindi di ridurre le dimensioni dei caricabatterie, senza impattare sulla loro efficienza o sulla loro sicurezza. I vantaggi rispetto al silicio però non finiscono qui, perché la corrente elettrica può attraversare i componenti realizzati in nitruro di gallio più velocemente rispetto a quelli in silicio. Quindi abbiamo velocità maggiore in uno spazio minore: praticamente tutto ciò che si potrebbe chiedere ad un caricabatterie.

Con Anker Nano II potrete infatti ricaricare velocemente non solo praticamente tutti i moderni smartphone e tablet, ma anche notebook come il MacBook Air M1, che si carica a piena potenza, o altri portatili senza GPU discreta o comunque dal consumo relativamente ridotto. Tenete conto che, magari usandolo di notte o non durante l'uso, potete tranquillamente ricaricarci anche laptop da 60 Watt ed oltre, purché supportino l'USB-C Power Delivery.

In questo mese di utilizzo non ho mai riscontrato alcun problema, ed anche dopo aver portato al 100% smartphone o notebook la temperature superficiale del caricabatterie di Anker era sempre molto ridotta. Uniteci il fatto che sta nel palmo di una mano, e capirete che soprattutto durante un viaggio o una trasferta è molto più comodo portarsi dietro solo lui, piuttosto che vari caricabatterie più ingombranti per altrettanti dispositivi.

E se poi aveste bisogno di maggiore potenza, esistono soluzioni GaN anche più potenti (vedi sotto), ma dalle dimensioni comunqe relativamente ridotte. Diciamo che se volete comprare, ad oggi, un caricabatterie al passo coi tempi, le soluzioni al nitruro di gallio sono quelle da preferire, al netto della potenza o del brand.

Prezzo

Anker Nano II da 30 Watt costa 34,99€ su Amazon, in bianco o nero. Non è una cifra bassa per un caricabatterie, ma tenete anche conto che minore è il calore generato, maggiore sarà la durata nel tempo, e così vi porterete a casa un accessorio che vi terrà compagnia negli anni a venire. Se poi pensate che il ben più ingombrante alimentatore Apple USB-C da 30 Watt (non GaN) costa 55 euro, il prezzo di Anker è addirittura economico.

Qui sotto vi lasciamo nei box anche delle alternative più potenti, tra le quali la soluzione da 45 Watt è particolarmente conveniente.

Commenta