Chi ha iPhone è meno fedele al proprio smartphone rispetto a chi ha Android (foto)

Chi ha iPhone è meno fedele al proprio smartphone rispetto a chi ha Android (foto)
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Manca davvero pochissimo alla presentazione ufficiale di iPhone 13, la nuova generazione di smartphone Apple che come sempre innalza le attese degli utenti a livello globale. In questo contesto è anche interessante parlare del recente report realizzato da Consumer Intelligence Research Partners, il quale valuta le abitudini degli utenti iOS e Android in termini di riutilizzo dello smartphone.

Il report prende in considerazione le percentuali di utenti che rivendono il proprio dispositivo, lo scambiano con altri, lo regalano ad amici o familiari, lo riciclano oppure lo perdono. Quello che mostra il grafico qui in basso mostra una delle evidenze principali del report: chi ha un iPhone tende maggiormente a rivenderlo o scambiarlo rispetto a chi possiede uno smartphone Android.

Analogamente chi possiede un iPhone tende a tenerlo in misura minore dopo 12 mesi rispetto a chi ha un dispositivo Android. Questo però porta a una seconda evidenza: gli iPhone vengono tenuti mediamente meglio rispetto ai dispositivi Android. Dopo 12 mesi il 65% degli iPhone inclusi nell'indagine hanno un display pienamente funzionante mentre la percentuale scende al 60% per i device Android.

Le percentuali si invertono se si parla di batteria: il 23% degli intervistati con iPhone afferma che dopo 12 mesi il proprio smartphone riesce a garantire una giornata di autonomia con singola carica, mentre la stessa percentuale sale al 30% per gli utenti Android.

Quanto appena descritto rientra tra le evidenze principali del report citato. Per maggiori dettagli vi suggeriamo di far riferimento al link alla fonte. Fateci anche sapere se vi ritrovate con i risultati del report, che siate utenti iPhone oppure Android.

Via: 9to5Mac

Commenta