App

Rivoluzione WhatsApp Web: fino a 4 dispositivi collegati, anche a telefono spento

Rivoluzione WhatsApp Web: fino a 4 dispositivi collegati, anche a telefono spento
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

WhatsApp ha appena rilasciato anche su iOS una nuova funzionalità che è probabilmente il più grande cambiamento nella storia dell'app di messaggistica: tramite WhatsApp Web, adesso, è possibile collegare fino a 4 dispositivi contemporaneamente e non è più necessario che lo smartphone sia online per utilizzare la chat da web. Non è una novità assoluta, anzi: l'avevamo già vista arrivare su Android qualche mese fa, ma adesso il multi-dispositivo arriva anche su iOS e per un bacino molto più ampio di utenti.

La funzionalità, comunque, è ancora in beta: durante la notte, è apparsa su numerosi dispositivi anche in Italia, senza neanche dover aggiornare l'app.

Per aderire alla beta, non dovete far altro che andare su Impostazioni > Dispositivi collegati. Una volta abilitata la funzione, il funzionamento è identico a quanto già visto in passato: basta inquadrare un codice QR per collegare il proprio account.

Come potete vedere dagli screenshot qui sotto, l'unica limitazione relativa al nuovo WhatsApp multi-dispositivo è l'impossibilità di chattare o chiamare persone che utilizzano una vecchia versione dell'app.

La ragione per questa limitazione è sicuramente da cercare nel cambio di infrastruttura: la criptazione end-to-end utilizzata da WhatsApp fino ad ora, infatti, non poteva permettere che lo stesso account fosse effettivamente collegato su più dispositivi (e, per questo, la versione web era solo un mirror dello smartphone).

Il supporto multi-dispositivo (e il funzionamento anche a telefono offline) implica delle importanti modifiche nel sistema di criptazione: da quel che si legge, la criptazione è ancora end-to-end (niente messaggi salvati in cloud, quindi), ma con sessioni diverse per ogni dispositivo connesso.

Commenta