Jabra si fa in tre: ecco Elite 7 Pro, Elite 7 Active e le super economiche Elite 3

I top di gamma Elite 7 Pro promettono di avere la miglior qualità in chiamata mai sentita su degli auricolari true wireless.
Jabra si fa in tre: ecco Elite 7 Pro, Elite 7 Active e le super economiche Elite 3
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Quando si parla di audio Bluetooth, Jabra è indubbiamente uno dei più importanti nomi del settore: la società danese produce senza dubbio alcuni tra i migliori auricolari Bluetooth e dopo gli ottimi Elite 75t e Elite 85t, è giunta l'ora di conoscere la nuova proposta di Jabra.

O meglio, le nuove proposte, perché quest'anno Jabra lancia non uno, ma ben tre modelli di auricolari, ognuno con le proprie peculiarità: Jabra Elite 7 Pro, Elite 7 Active ed Elite 3.

Jabra Elite 7 Pro

Gli Elite 7 Pro sono il top di gamma principale, diretti eredi di 75t e 85t: ovviamente mantengono tutte le ottime caratteristiche a cui questi modelli ci avevano abituati, come le modalità ANC e HearThrough regolabili, un'ottima qualità sonora e il supporto all'app Jabra Sound+, in assoluto una delle migliori companion app del mercato, con equalizzatore, suoni rilassanti, supporto ad Alexa, Siri e Google Assistant e molto altro.

La vera innovazione di queset'anno si chiama Jabra MultiSensor Voice: si tratta di una tecnologia che promette la massima qualità in chiamata anche nei luoghi più rumorosi, grazie alla combinazione di diversi fattori.

Su ogni auricolare ci sono 4 microfoni, ma anche un sensore di conduzione ossea (sensore VPU, voice pick-up) che percepisce le vibrazioni di quando si parla: questi due elementi, insieme ad algoritmi per la soppressione del rumore, promettono quelle che Jabra definisce le migliori prestazioni di chiamata della categoria true wireless.

Sul fronte batteria, i Jabra Elite 7 Pro hanno un'autonomia di ben 9 ore con ANC attivo, che arrivano a 35 ore con le ricariche fornite dal case; non manca la ricarica rapida, in grado di fornire due ore di autonomia dopo 5 minuti di carica.

Inoltre, finalmente Jabra ha introdotto la possibilità di utilizzare entrambi gli auricolari indipendentemente (principale pecca dei modelli precedenti) mantenendo però il graditissimo supporto al multipoint, ossia la possibilità di collegare gli auricolari a due dispositivi contemporaneamente.

Gli Elite 7 Pro sono del 16% più piccoli rispetto ai vecchi Elite 75t (che a loro volta erano gli auricolari più piccoli mai realizzati dall'azienda): si tratta un importante cambio di tendenza rispetto agli 85t (che invece erano più tozzi), che proabilmente corrisponderà ad una maggiore comodità.

Gli Elite 75t sono in assoluto tra gli auricolari più comodi mai provati, quindi siamo davvero curiosi di mettere alle orecchie questi Elite 7 Pro. Ovviamente, non manca neanche la resistenza a polvere e liquidi, con certificazione IP57.

I Jabra Elite 7 Pro saranno in vendita al prezzo di 199€ a partire dal 1 ottobre.

Jabra Elite 7 Active

Per Jabra il suffisso Active ha sempre indicato le varianti indirizzate agli sportivi e, anche in questo caso, parliamo di auricolari indicati per chi conduce uno stile di vita particolarmente movimentato e gli Elite 7 Active non fanno eccezione.

Sono praticamente identici ai precedenti per esperienza d'uso e specifiche tecniche, ad esclusione della tecnologia MultiSensor Voice (in questo caso i microfoni sono 3 per ogni auricolare): in cambio, però, troviamo la tecnologia Jabra ShakeGrip.

Si tratta di un rivestimento in gomma siliconica liquida, che le rende particolarmente stabili alle orecchie senza ricorrere ad alette o altri componenti che ne avrebbero ridotto il comfort. Trattandosi di un modello orientato allo sport, ovviamente non manca anche in questo caso la resistenza a polvere e liquidi, con certificazione IP57.

I Jabra Elite 7 Active saranno in vendita al prezzo di 179€ a partire dal 1 ottobre.

Jabra Elite 3

I Jabra Elite 3 sono per molti versi il modello di quest'anno che ci incuriosice di più: sono degli auricolari decisamente economici (79€), il che rappresenta una novità assoluta per Jabra, che finora aveva prodotto sempre e solo auricolari top di gamma dal prezzo elevato.

Sono la scelta più indicata per chi cerca tutte le certezze dell'esperienza utente di Jabra (come il supporto all'ottima app Sound+) spendendo il meno possibile.

Sono dotati di driver da 6 mm e, curiosamente, sono l'unico modello dei tre a supportare il codec Qualcomm aptX HD; inoltre, su ogni auricolare troviamo 4 microfoni per le chiamate.

Manca l'ANC, ma troviamo la modalità HearThrough, che permette di ascoltare i suoni dell'esterno (sempre utile, considerando l'isolamento passivo).

L'autonomia è di 7 ore con una singola ricarica, che arriva a 28 ore con le cariche fornite dal case. Anche in questo caso non manca la resistenza a polvere e liquidi, ocn certificazione IP55.

I Jabra Elie 3 saranno in vendita al prezzo di 79€ a partire dal 1 settembre e sono già preordinabili su Amazon in tutte le quattro colorazioni disponibili.

Commenta