Fitbit Charge 5 ufficiale: GPS, ECG, sensore EDA e integrazione con Calm

Fitbit Charge 5 ufficiale: GPS, ECG, sensore EDA e integrazione con Calm
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Non c'è probabilmente mai stato uno smartband così anticipato come Fitbit Charge 5, l'ultimo nato della famiglia Charge di Fitbit. C'è una ragione però se tutto questo interesse è cresciuto attorno ad un prodotto così "semplice": perché non è affatto semplice. Fitbit Charge 5 eredita infatti funzionalità che fino ad oggi si vedevano quasi soltanto sugli smartwatch, partendo dal supporto del GPS (presente anche su Charge 4), passando per la possibilità di realizzare un ECG "semplice" e arrivando addirittura al sensore EDA di sudorazione della pelle, che aiuta a calcolare i valori di stress puntuali.

Tecnologicamente Fitbit Charge 5 integra poi per la prima volta uno schermo AMOLED a colori, abbandonando la soluzione monocromatica delle ultime versioni del bracciale di Fitbit, il tutto mantenendo l'autonomia attorno ai 7 giorni, la stessa del modello precedente.

La luminosità si regolerà poi in automatico e ci sarà il supporto per l'always-on display. Tutto questo riuscendo a ridurre lo spessore del 10% e integrando comunque un profilo in acciaio, fondamentale per il funzionamento del sistema per l'ECG.

Molto interessante anche il nuovo sistema chiamato Daily Readiness che andrà a consigliarvi in modo dinamico quando concentrarvi sul riposo e sul relax e quando invece spingere di più e richiedere qualcosa in più dal nostro fisico con dell'attività.

Verranno anche proposti degli allenamenti coerenti con la quantità di energia che il vostro Charge 5 ha calcolato abbiate. E quando invece sarà il momento di rilassarsi o riposarsi vi verranno proposte delle sessioni di respirazione o degli esercizi di meditazione, alcuni anche in collaborazione con Calm.

I vari piani di allenamento e di rilassamento vengono offerti tramite l'abbonamento a Fitbit Premium: 6 mesi sono in omaggio con l'acquisto di Fitbit Charge 5, permettendovi anche di valutare le funzioni proposte e scegliere se proseguire con il servizio o meno. Dalle nostre prove Premium include anche un'analisi più dettagliata del sonno, con variazioni di temperatura della pelle, di battito cardiaco o di respirazione.

Fitbit Charge 5 è disponibile da oggi al prezzo di 179€, diventando uno degli smartband più costosi di sempre. Il prezzo però è in buona parte giustificato dall'hardware presente e soprattutto da tutto lo sviluppo software che Fitbit continua a realizzare, con particolare attenzione non solo allo sport, ma in generale al benessere e alla salute mentale.

Commenta