E se i nuovi iPhone 13 arrivassero già a settembre?

A quanto pare ci sarà il taglio da 1 TB di memoria e Lidar su tutti i modelli
E se i nuovi iPhone 13 arrivassero già a settembre?
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Dopo aver lanciato sul mercato i nuovi modelli di iPhone nel mese di settembre per anni, con iPhone X Apple ha rotto questa "tradizione" arrivando fino a un lancio ancora più tardivo lo scorso anno, complici pandemia e andamento economico globale. Quest'anno invece le cose potrebbero tornare al loro posto. A dirlo è un report per gli investitori prodotto dal sito Wedbush.

Gli analisti, studiando la produzione negli stabilimenti cinesi, osservano che i nuovi iPhone 13 rappresentano il 35-45% di tutte le unità realizzate nel periodo luglio-settembre.

Questo significa che i preparativi per la commercializzazione sono già a pieno regime e quindi l'arrivo sugli scaffali potrebbe essere imminente. Proprio per questo l'analisi afferma che i nuovi modelli arriveranno sul mercato nella terza settimana di settembre.

Il report riferisce anche alcuni dettagli sulle specifiche tecniche, in particolare conferma la presenza di una versione con 1 TB di spazio di archiviazione - il doppio del massimo disponibile finora - mentre tutti e quattro le varianti attese dovrebbero essere equipaggiate con il Lidar.

In termini di design invece non ci si aspettano cambiamenti rispetto allo scorso anno.

Tuttavia la spinta data da una migliore situazione economica, minori incertezze legate al Covid e la maggiore diffusione del 5G vengono considerati fattori chiave che spingeranno le vendite a tavoletta, permettendo, secondo le stime, di superare i già ottimi risultati fatti registrare da iPhone 12. L'unico fattore di incertezza, identificato dal report, che potrebbe incrinare la proiezione è la scarsità di processori.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: 9To5Mac

Commenta