App

Le migliori app per scannerizzare documenti tramite smartphone

Le migliori app per scannerizzare documenti tramite smartphone
SmartWorld team
SmartWorld team

Le app per scannerizzare documenti da smartphone sono sempre più utilizzate dagli utenti e l'attuale emergenza pandemica ha certamente contribuito ad incrementare l'interesse verso questa particolare categoria di programmi. La diffusione dello smartworking ha infatti imposto la necessità di dotarsi di applicazioni in grado di memorizzare pagine e documenti di uso quotidiano, agevolandone la condivisione a beneficio di amici, colleghi o clienti. Ma c'è anche un altro vantaggio pratico offerto da questi preziosi strumenti digitali, ossia la conservazione dei dati.

Poter creare un backup dei documenti sul proprio smartphone garantisce infatti un miglioramento notevole della produttività, incentivata anche grazie ad una consultazione immediata e in tempo reale delle pagine originariamente disponibili soltanto in formato cartaceo.

Esistono svariate app per scannerizzare documenti da smartphone, molte delle quali gratuite e complete. In questo articolo vogliamo segnalarvene qualcuna, compatibile sia per dispositivi Android che iOS.

A prescindere dalla scelta finale, l'utilizzo di tali strumenti è sempre lo stesso: basterà inquadrare il documento cartaceo utilizzando la fotocamera principale dello smartphone o del tablet e scattare una vera e propria fotografia. Sarà poi il software a convertire la foto in un file, ma anche a migliorarne la qualità mediante l'uso di opzioni correttive.

Adobe Scan

Adobe Scan (Screenshot App Store)

Adobe Scan (Screenshot App Store)

Adobe Scan è una delle migliori app per trasformare il dispositivo mobile in un vero e proprio scanner tascabile. È gratuita, semplice da utilizzare ed è in grado di offrire un’ottima qualità nelle scansioni, forte anche di una buona tecnologia di riconoscimento del testo (OCR). Le scansioni vengono memorizzate direttamente all'interno della piattaforma online Adobe Document Cloud, così da renderle accessibili per qualsiasi dispositivo: si potrà quindi scannerizzare un documento tramite smartphone e utilizzarlo sul tablet o sul computer.

Le opzioni sono veramente molteplici, considerata anche la gratuità dell'applicazione. Adobe Scan permetterà di salvare file in formato PDF e JPEG e scansionare una varietà di documenti differenti, come ricevute fiscali, note, documenti d'identità, ricette, foto e biglietti da visita. Mediante la funzione OCR, l'app convertirà inoltre automaticamente il testo delle immagini, trasformandolo in testo effettivo da modificare e riutilizzare. Una volta effettuata la scansione, il programma permetterà di visualizzare un'anteprima del documento, cosicché possa essere ruotato, riordinato e modificato a piacimento: sarà possibile quindi tagliare i bordi, regolare il colore, cancellare macchie, segni, pieghe e persino scritte a mano.

Sebbene gratuita, Adobe Scan offre al suo interno degli acquisti in-app. Attivando l'abbonamento periodo sarà possibile infatti accedere ad una pluralità di funzioni avanzate, come il poter combinare insieme più scansioni in un unico file, esportare PDF in altri formati (tra cui Microsoft World, Microsoft Excel e Microsoft PowerPoint) e, soprattutto, aumentare la capacità della funzione OCR da 25 a 100 pagine. L'app è disponibile sia sul Play Store che sull'App Store.

Microsoft Lens - PDF Scanner

Microsoft Lens (Screenshot App Store)

Microsoft Lens (Screenshot App Store)

Microsoft Lens è una buona alternativa per chi utilizza soprattutto la suite Microsoft Office. Punta sulla semplicità, come dimostrato dalla penuria di funzioni disponibili di default. Ma c'è comunque tutto quel che occorre per trasformare un documento cartaceo in formato digitale. L'app permette di convertire le immagini scansionate in file PDF e Office (Word, Excel, PowerPoint) e salvarle all'interno del dispositivo locale, oppure presso le piattaforme cloud OneDrive e OneNote. Microsoft Lens riesce inoltre ad analizzare i biglietti da visita e salvarli automaticamente nell'elenco contatti e non manca pure la funzione di conversione del testo cartaceo in testo digitale (OCR), sebbene non precisissima. E per migliorare la sicurezza, è anche possibile proteggere i documenti, così da evitarne l'accesso ad occhi indiscreti. Microsoft Lens è disponibile gratuitamente sul Play Store e App Store.

SwiftScan

SwiftScan (Screenshot App Store)

SwiftScan (Screenshot App Store)

Conosciuta precedentemente come ScanPro, è probabilmente l’app più completa per scannerizzare documenti da smartphone. Lo dimostra la varietà di opzioni disponibili, le quali si riverbereranno in un costo da sostenere non propriamente economico, soprattutto per gli utenti iOS. In contraccambio sarà possibile sfruttare funzionalità a dir poco professionali, che renderanno l'app estremamente versatile nonché consigliata per gli utenti aziendali: pensiamo alla denominazione intelligente dei file scannerizzati, ma anche alla sincronizzazione automatica con le piattaforme cloud (iCloud, Google Drive, DropBox, Evernote e altri). Disponibile sul Play Store e sull'App Store, l'app permette inoltre di scannerizzare una vastità di documenti a oltre 200 dpi, inclusi libri, biglietti da visita e ricerche. E alla stregua delle precedenti applicazioni, non manca la funzione OCR.

Come le migliori app per scannerizzare documenti da smartphone, ScanPro permetterà anche di accedere ad un buon catalogo di opzioni dedicate alla personalizzazione: si potrà ritagliare e ottimizzare il documento, applicare filtri in bianco e nero, colore e riconoscere automaticamente i bordi.

Genius Scan

Genius Scan (Screenshot App Store)

Genius Scan (Screenshot App Store)

Genius Scan è un'altra app per scannerizzare documenti cartacei in file JPG e PDF. Scaricabile gratuitamente sul Play Store e sull'App Store (ma con l'opportunità di effettuare acquisti in-app al fine di migliorare il ventaglio di opzioni disponibili), può fregiarsi di una buona completezza a fronte di funzioni come il rilevamento intelligente della pagina, la correzione della prospettiva, la rimozione dello sfondo e il miglioramento dell’immagine. Non manca anche il miglioramento della leggibilità dei documenti, l'accorpamento e la divisione delle pagine, grazie anche a delle specifiche impostazioni da applicare in fase di modifica: si pensi, su tutti, all'inserimento di tag e titoli. Tramite una funzionalità di ricerca, sarà inoltre possibile trovare al volo i documenti di cui abbiamo bisogno.

L'app permette di archiviare i file presso piattaforme cloud di terze parti (tra cui Dropbox, Evernote, Google Drive, OneDrive e OneNote) ed è impreziosita dalla presenza di una protezione crittografica (gli utenti iOS potranno anche utilizzare il Face ID sugli iPhone compatibili). Su Android esiste una versione a pagamento, vale a dire Genius Scan+, disponibile sul Play Store a un costo di 4,99 euro ed ulteriormente ampliabile mediante acquisti in-app.

CamScanner

CamScanner (Screenshot App Store)

CamScanner (Screenshot App Store)

CamScanner è una delle migliori app per scannerizzare documenti. Si rivolge soprattutto agli utenti aziendali, come dimostra la funzionalità per commentare le scansioni (a patto di avere un account). Le opzioni sono vastissime ed avanzate, potendo attingere ad annotazioni, filigrane, riconoscimento OCR e specifiche opzioni per migliorare la leggibilità del documento. CamScanner offre varie modalità di scansione (carta d'identità, passaporto, documento o codice QR) e permette la condivisione dei file per una visualizzazione immediata su WhatsApp, iMessage e Microsoft Teams. E nell'ottica di un utilizzo professionale, è possibile altresì apporre una firma elettronica sui documenti scansionati. L'app è scaricabile gratuitamente sul Play Store e sull'App Store, ma per sfruttarla al massimo sarà necessario acquistare un abbonamento.

Commenta