App

Satispay pensa alle vostre carte: ecco il nuovo servizio “Tessere” per riunirle in un solo portafoglio digitale (foto)

Satispay pensa alle vostre carte: ecco il nuovo servizio “Tessere” per riunirle in un solo portafoglio digitale (foto)
Federica Papagni
Federica Papagni

L'offerta di servizi proposti da Satispay ai suoi utenti si è arricchita con Tessere, la nuova aggiunta che consente di visualizzare e conservare all'interno dell'app documenti come tessera sanitaria e il codice fiscale, carte fedeltà dei supermercati e dei negozi, gift card.

Per sfruttare questa nuova funzionalità basta accedere alla sezione “Servizi”, selezionare il tab “Tessere” e caricare le proprie card scansionando con la fotocamera il codice a barre presente sulla carta.

Una volta memorizzate all’interno dell’app sarà possibile utilizzarle in qualsiasi momento, semplicemente cliccandoci sopra per aprire quella desiderata.

Dario Brignone, co-founder e CTO di Satispay, ha commentato:

“Il lancio di questo nuovo servizio è un altro passo che conferma la nostra volontà di diventare sempre di più una super app, ossia il punto di riferimento a cui accedere per gestire con immediatezza qualsiasi tipo di pagamento o attività legata alla gestione del denaro.

La soluzione che come sempre abbiamo voluto portare alla nostra community con uno sviluppo che garantisca la massima fluidità e semplicità di utilizzo, è rendere totalmente digitale il portafoglio delle persone, in una logica di semplificazione dell’esperienza di acquisto anche quando questo necessita di carte fedeltà o tessere personali. Un’evoluzione che vediamo utile e trasversale non solo per la nostra strategia di continuo arricchimento della gamma dei servizi consumer ma anche nell’ottica di sviluppo di future funzionalità dedicate al mondo del welfare aziendale, in cui abbiamo recentemente annunciato il nostro ingresso con l’obiettivo di portare la medesima user experience, sostenibilità e convenienza”.

Il servizio dà modo ai milioni di utenti di poter accantonare tutte le tessere di plastica che in genere popolano i portafogli, in modo tale non solo da alleggerirsi ma anche rendere più rapide le loro permanenze in cassa, ad esempio. Al momento possono essere scannerizzate solo le tessere dotate di codice a barre, ma presto saranno accettate anche quelle con QR Code e il Green Pass.

Immagini

Commenta