L'architettura del prossimo Exynos 2200 riuscirà a sfidare lo Snapdragon 895?

L'architettura del prossimo Exynos 2200 riuscirà a sfidare lo Snapdragon 895?
Filippo Morgante
Filippo Morgante

La guerra sulle performance dei processori per smartphone e dispositivi mobili è più aperta che mai, e sul mercato globale sono attualmente presenti 4 attori principali: Apple, Qualcomm, Samsung e MediaTek. Escludendo però Apple che compete praticamente da sola, la sfida si restringe agli altri 3 competitor. Qualcomm è stata a lungo la regina incontrastata del mercato, soprattutto per la fascia alta, ma ora la nuova linea Dimensity e soprattutto il futuro Exynos 2200 potrebbero impensierirla seriamente.

Secondo i più recenti rapporti emersi da fonti rilevanti della catena industriale, la prossima generazione del SoC di punta Exynos 2200 di Samsung sarà ufficiale quest'anno e sarà dotata di una GPU con architettura AMD RDNA. Come diretta conseguenza, le prestazioni complessive dovrebbero migliorare significativamente. Un informatore di Weibo sostiene di aver visto lo schema della struttura del chip in questione, che potrebbe migliorare di circa il 40% le attuali prestazioni di uno Snapdragon 888.

Questo fa pensare che il prossimo Exynos 2200 si batterà ad armi pari con lo Snapdragon 895. Oltre al grande salto nelle prestazioni della GPU, l'Exynos 2200 introdurrà anche un enorme aggiornamento della CPU. Questo chip utilizzerà infatti una nuova generazione di architettura a tre cluster nella quale saranno presenti: 1 super core Cortex-X1, 3 core Cortex-A78 e 4 piccoli core Cortex-A55. Grazie all'elevata potenza e tecnologia, questo SoC potrebbe equipaggiare sia smartphone che tablet e PC.

Via: Gizchina

Commenta