Galaxy Watch 4 sarà una rivoluzione anche sotto il cofano, ecco perché

Vincenzo Ronca -

Samsung si sta preparando all’evento più importante dell’anno, il Galaxy Unpacked programmato per il prossimo 11 agosto durante il quale presenterà i nuovi pieghevoli Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3, ma anche i nuovi Galaxy Watch 4.

La nuova generazione di smartwatch di casa Samsung attira particolare attenzione perché segnerà la nuova era software per gli indossabili di Samsung, quella in cui vedremo i frutti della collaborazione tra il produttore sudcoreano e Google. Nelle ultime ore sono emersi ulteriori dettagli su cosa proporranno i nuovi Galaxy Watch 4: stando a quanto riferito da SamMobile, gli smartwatch saranno caratterizzati da un nuovo processore, diverso dalla generazione che abbiamo visto sui modelli di Galaxy Watch precedenti.

LEGGI ANCHE: TicWatch E3, la recensione

Tale nuovo processore dovrebbe corrispondere all’Exynos W920. Il componente dovrebbe assicurare delle performance migliori rispetto all’Exynos W910 che Samsung usava sui suoi indossabili dal 2018. I miglioramenti dovrebbero vedersi in particolare nella frequenza del clock e nelle performance grafiche. Il processore dovrebbe essere accoppiato a 1,5 GB di RAM.

Vi ricordiamo che ormai è trapelato quasi tutto a proposito dei nuovi Galaxy Watch 4, trovate maggiori dettagli in questo nostro articolo.

Fonte: SamMobile
  • Okazuma

    Visto il silenzio di google sul fronte aggiornamenti per gli orologi già in commercio ho la vaga impressione che il nuovo Wear 3.0 sarà un’esclusiva (temporale) di Samsung.

    P.S: Redazione io non ho capito un dettaglio del vostro articolo precedente sul Galaxy Watch 4.
    Sarà solo il Classic ad avere NFC ed impermeabilità?