YouTube lancia gli Shorts in Italia: all'attacco di TikTok e Instagram

YouTube lancia gli Shorts in Italia: all'attacco di TikTok e Instagram
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Avevamo parlato degli YouTube Shorts già lo scorso settembre, quando in una forma primordiale erano stati lanciati solamente in India. Oggi torniamo a parlarle per il lancio ufficiale di YouTube Shorts anche in Italia in versione beta. E noi tempo fa vi avevamo spiegato cosa erano gli Shorts, con uno... Short!

Gli Shorts seguono la moda del momento e dopo aver visto i video verticali spopolare prima su TikTok e poi su Instagram (con i Reels) eccoli arrivare anche anche sulla piattaforma video di Google.

Se prima tutti potevano già guardare i video verticali di massimo 60 secondi nella sezione dedicata da oggi (in versione beta) sarà possibile in tutto il mondo anche crearli sfruttando gli strumenti di Google, che vi permetteranno fra le altre cose di far sì che questi vengano correttamente integrati all'interno della nuova sezione, cosa che prima era semi casuale.

Con questi strumenti gli utenti potranno unire più clip, inserire titoli sul video e anche riutilizzare gli audio degli altri youtuber come base per i propri video, esattamente il concetto che ha reso virali vari trend su TikTok e su Reels.

Rispetto a queste piattaforme YouTube però ha una marcia in più, permettendovi di utilizzare brevi porzioni dei video già caricati su YouTube, di qualsiasi lunghezza essi siano. In alternativa si potranno scegliere anche i brani musicali delle case discografiche più famose come anche Universal, Sony e Warner.

YouTube creerà poi anche un fondo da 100 milioni di dollari per supportare i creatori di Shorts nel biennio 2021-2022. Maggiori dettagli nei prossimi mesi. Per provare YouTube Shorts Beta invece vi basterà aspettare solo due giorni, fino al 14 luglio prossimo.

YouTube Shorts in arrivo in Italia

Lo scorso anno abbiamo annunciato YouTube Shorts, un'esperienza di video in formato breve pensati per chiunque desideri creare video brevi e accattivanti utilizzando semplicemente il proprio telefono cellulare. Da allora, abbiamo esteso la versione beta in 26 paesi e abbiamo già assistito alla realizzazione di Shorts incredibilmente creativi da parte della nostra community.  Oggi, siamo felici di annunciare l’espansione di YouTube Shorts a livello mondiale. La beta sarà, infatti, rilasciata in oltre 100 paesi nel mondo in cui YouTube è presente, inclusa l’Italia.  Introdurremo nuove funzionalità a mano a mano che lo sviluppo di YouTube Shorts prosegue in collaborazione con artisti e creator. Ecco un aggiornamento su quanto potrete aspettarvi  in relazione a YouTube Shorts.

Un nuovo spazio in cui dare libero sfogo alla creatività

Realizzare un video di breve durata è un momento importante. Ecco perché vogliamo che la creazione di Shorts sia semplice e divertente.  I video in formato breve erano già visualizzabili nella piattaforma,  ma solo ora le persone in tutto il mondo potranno accedere per la prima volta agli strumenti per creare Shorts: tra questi,  la videocamera multi-segmento per unire più clip video, la possibilità di registrare con la musica, le impostazioni per il controllo della velocità e altro ancora.

Le persone avranno anche la possibilità di campionare l'audio dai video disponibili su YouTube - che include miliardi di video in tutto il mondo - dando vita a un nuovo spazio di creatività mai visto prima. Ciò significa che potrete rivisitare in chiave creativa i contenuti che amate guardare su YouTube e fare in modo che trovino un nuovo pubblico, che si tratti di reagire alle battute che preferite, cimentarvi nella preparazione dell'ultima ricetta di un creator o proponendo la vostra versione di uno sketch comico. I creator manterranno il controllo dei propri contenuti e potranno disattivare la funzionalità nel caso in cui non vogliono che i loro video di lunga durata possano essere oggetto di remix.

Inoltre, in corrispondenza con l’espansione internazionale di YouTube Shorts, aggiungeremo un insieme di nuove funzionalità, che vi permetteranno di

Aggiungere testo in punti specifici del video

Campionare l'audio di altri Shorts per eseguirne il remix nella propria creazione

Aggiungere i sottotitoli ai vostri Shorts in modo automatico

Registrare video della durata massima di 60 secondi con la videocamera Shorts

Aggiungere clip dalla galleria del telefono all'interno di registrazioni effettuate con la videocamera Shorts

Aggiungere filtri di base per correggere il colore dei video brevi, in attesa di un maggior numero di effetti che verranno resi disponibili in futuro

Abbiamo collaborato con i nostri partner musicali per assicurarci che artisti e creatori dispongano di un’ampia raccolta di brani da utilizzare nei loro cortometraggi. Man mano che la beta di YouTube Shorts si estenderà a livello internazionale, disporremo di milioni di canzoni e cataloghi musicali da oltre 250 etichette e case discografiche in tutto il mondo, comprese quelle di Universal Music Group, Sony Music Entertainment e Sony Music Publishing, Warner Music Group e Warner Chappell Music, Believe, Merlin, Because Music, Beggars, Kobalt e partner locali come Artist First e Just Entertainment. I loro cataloghi musicali saranno aggiunti nel corso delle prossime settimane.

Continuate a seguirci per non perdere  i nuovi strumenti di creazione che renderemo disponibili in futuro mentre continuiamo a sviluppare YouTube Shorts.

Offrire un'esperienza di visione uniforme su YouTube

Il momento creativo è solo uno degli aspetti che compongono l'esperienza di Shorts. Per noi è importante aiutare le persone a scoprire Shorts di proprio gradimento e aiutare i creator a farsi conoscere e trovare. Abbiamo introdotto una sezione sulla home page di YouTube appositamente dedicata a Shorts, e abbiamo lanciato una nuova esperienza di visione che consente di scorrere agevolmente in verticale da un video all'altro. Sui dispositivi mobili, abbiamo aggiunto la scheda YouTube Shorts, grazie alla quale diventa più semplice guardare i video brevi con un solo tocco.

Stiamo anche valutando in che modo rafforzare il vostro legame con i contenuti, i creator e gli artisti degli Shorts che più vi piacciono, integrando questo prodotto con la piattaforma YouTube che già conoscete e amate. Ad esempio, se sentite un frammento di un brano su YouTube Shorts, potete risalire facilmente al brano completo, guardare il video musicale o scoprire di più sull'artista, tutto su YouTube. Ed è possibile anche il passaggio inverso. Toccate il pulsante Crea direttamente dal video per realizzare uno Shorts con quell'audio oppure scopri in che modo altri ne stanno facendo uso nei propri video brevi.

Man mano che le persone cominceranno a creare e guardare Shorts, anche i nostri sistemi saranno ottimizzati, in questo modo potremo aiutarvi a scoprire nuovi contenuti, nuove tendenze e creator che siamo sicuri amerete.

Sostenere i creator che usano i dispositivi mobili

YouTube ha aiutato un'intera generazione di creator a trasformare la propria creatività in vere e proprie attività e diventare imprese di nuova generazione nel settore dei media. Nel corso degli ultimi tre anni abbiamo versato a creator, artisti e società media più di 30 miliardi di dollari.

YouTube Shorts rappresenta un nuovo modo di guardare e creare contenuti su YouTube, per questo stiamo rivedendo il concetto di monetizzazione applicandolo ai video brevi, così da poter ricompensare i creator per i loro contenuti. È una nostra priorità garantire il massimo sostegno alla prossima generazione di creator che usano dispositivi mobili tramite YouTube Shorts, pertanto stiamo lavorando attivamente a come delineare le future opzioni di monetizzazione.

Come primo passo in questa direzione, di recente abbiamo annunciato il Fondo di YouTube Shorts, un fondo da 100 milioni di dollari che sarà distribuito nel corso del biennio 2021-2022. Condivideremo maggiori dettagli in merito, compresi i paesi in cui il fondo sarà disponibile, nei prossimi mesi con l'avvicinarsi della data di lancio dell’iniziativa.

La versione beta di YouTube Shorts sarà disponibile per tutti in Italia a partire dal 14 luglio prossimo. Sappiamo che ci vorrà del tempo perché funzioni al meglio, ma non vediamo l'ora che lo proviate. Contiamo sul vostro aiuto per costruire insieme un'esperienza di video in formato breve di prim'ordine proprio qui, su YouTube.

Commenta