Con iOS 15, le app potranno utilizzare più RAM su iPhone e iPad (più o meno)

Vito Laminafra

Una limitazione da sempre presente su iOS e iPadOS riguarda il quantitativo di RAM che ogni singola app può al massimo utilizzare: attualmente, il massimo è fissato a 5GB per applicazione, valore che oramai risulta troppo piccolo, considerando che iPad Pro M1 include fino a 16GB di RAM.

LEGGI ANCHE: Su Telegram arrivano le videochat d gruppo

Con iOS/iPadOS 15 la situazione potrebbe finalmente cambiare: con una nota riservata agli sviluppatori, Apple ha annunciato che le app potranno richiedere più memoria RAM. Non è tutto oro quello che luccica: gli sviluppatori infatti non potranno richiedere all’OS un quantitativo specifico di memoria, ma semplicemente potranno “indicare” al sistema operativo che il proprio software lavora meglio con più RAM (impostando una variabile Booleana a livello di codice).

Ovviamente questa richiesta potrebbe essere anche respinta dal sistema operativo, qualora non vi sia fisicamente memoria RAM da allocare all’app in questione, motivo per cui gli sviluppatori dovranno comunque rendere la propria app perfettamente utilizzabile anche con il vecchio limite di 5GB di RAM. Inoltre, Apple avverte che questa funzione non sarà supportata da tutti i modelli di iPad o iPhone.

Via: AppleInsider