Telegram: come fare a inviare messaggi, foto e video a tempo

Telegram: come fare a inviare messaggi, foto e video a tempo
SmartWorld team
SmartWorld team

Sono ormai passati i tempi in cui Telegram veniva considerato una delle tante alternative a WhatsApp. Il software di messaggistica istantanea basato sul sistema dei bot e dei canali si è fatto largo anche tra gli utenti italiani fino a diventare uno dei punti di riferimento per le conversazioni rapide. Il progressivo rosicchiamento di utenti ha però due ragioni ben precise.

Innanzitutto c’è quella esterna ovvero le grane di WhatsApp con la privacy e le condizioni sempre più stringenti imposte agli utenti in termini di utilizzo dei dati.

E poi ci sono i motivi interni, forse anche prevalenti, ovvero la capacità di Telegram di introdurre nuove funzioni. In un contesto piuttosto limitato come la messaggistica istantanea, Telegram scommette su tante piccole e continue novità in grado di fare la differenza. Come l’invio di messaggi, foto e video a tempo. Vediamo come fare.

Telegram per Android e iOS, dal download all’uso

Passaggio preliminare prima di utilizzare le nuove funzioni di Telegram, tra cui l’invio di messaggi, foto e video a tempo, è il download dell’app sul proprio dispositivo.

Il software è gratuitamente scaricabile sia su device equipaggiati con sistema operativo Android e sia sui dispositivi basati su iOS ovvero iPhone, iPad e Apple Watch. I requisiti richiesti sono minimi e di conseguenza Telegram è supportato anche da smartphone, tablet e smartwatch più datati.

Tra le ultime novità introdotte con la più recente interazione, segnaliamo anche le chat vocali programmate con cui informare in anticipo i partecipanti, visualizzare il conto alla rovescia e ricevere una notifica a ridosso del loro inizio. Ma anche la possibilità di sfogliare le foto profilo a grandezza naturale e le bio nell’elenco dei partecipanti. Via libera anche all’aggiornamento della foto profilo e della bio dalla finestra della chat vocale e ai miglioramenti nell’esperienza d’uso con il lettore video. E soprattutto ai pagamenti 2.0 con cui vendere beni e servizi reali in qualsiasi gruppo, canale o bot, senza l’applicazione di commissioni da parte di Telegram.

Cosa sono i messaggi a tempo di Telegram

Prima di entrare nei dettagli su come fare a inviare messaggi, foto e video a tempo con Telegram, è certamente utile capire che cos’è questa funzione e quali sono le sue potenzialità. Come lascia intendere il nome, i messaggi a tempo si caratterizzano per la loro temporaneità. Spetta al mittente decidere il tempo di validità. Ovvero innescare un vero e proprio timer di autodistruzione che si avvia al momento dell’inizio dell’apertura del messaggio da parte del destinatario. Può essere di pochi secondi (o anche uno solo) fino ad arrivare a un minuto. Dopodiché il messaggio a tempo Telegram sparisce e non è più consultabile. Il mittente può sfruttare questa opzione per i più classici messaggi di testo. Ma anche per le foto e i video ovvero qualsiasi altro contenuto multimediale.

Va da sé che il destinatario può aggirare questo limite con un po’ di prontezza. Ad esempio salvando i file ricevuti nella memoria dello smartphone. Oppure facendo uno screenshot del display con il messaggio visualizzato. I file salvati non possono infatti essere cancellati se non direttamente dal device.

Messaggi, foto e video a tempo, come inviarli con Telegram

Nonostante l’aurea di importanza che circonda l’invio di messaggi, foto e video a tempo con Telegram, la procedura da seguire è molto semplice. Sia nel caso di uno smartphone Android e sia di una delle differenti versioni di iPhone, i passi da seguire sono pochi e veloci.

Nel caso di Android occorre avviare l’app e individuare il destinatario del messaggio a tempo. Quindi selezionare il contenuto da inviare, facendo tap sul file, e premere il pulsante del cronometro accanto a quello di invio. Infine, impostare il timer (da 1 secondo a 1 minuto), aggiungere una eventuale didascalia nel caso delle immagini, premere invio.

L'invio di messaggi di testo con l'autodistruzione è possibile invece con le chat segrete. Anche in questo caso gli step sono pochi e semplici. Dopo aver avviato Telegram e individuato il destinatario occorre aprire la scheda del contatto. Quindi premere i 3 pallini in alto a destra e avviare la chat segreta. A quel punto fare di nuovo tap sui 3 punti in alto a destra (prima di iniziare a scrivere il testo) e selezionare il timer. Infine selezionare il tempo di durata del messaggio. Tutti i messaggi inviati nella chat avranno quindi lo stesso tempo di autodistruzione.

La procedura è la stessa su iPhone e si articola nei medesimi passaggi. Sono però indispensabili due precisazioni finali. Innanzitutto l’invio di messaggi, foto e video a tempo via Telegram è ammesso solo sulle chat singole. Sono esclusi gruppi e canali.

Dopodiché, la medesima opzione è sfruttabile anche via desktop, scaricando Telegram per Windows, macOs o Linux. Il download dell’app è gratuito. Il percorso da seguire non cambia così come la scelta della durata del messaggio da far (auto)distruggere.

Commenta