Boom di vendite per gli smartphone nel 2021: si prevede una crescite del 12% e propensione per dispositivi 5G

Vito Laminafra -

Dopo il calo di vendite di smartphone durante la pandemia, periodo durante il quale le spedizioni sono diminuite di ben il 7%, gli analisti prevedono un boom di richieste per l’anno in corso.

LEGGI ANCHE: Google Workspace gratis per tutti a partire da oggi

Secondo Canalys, il mercato degli smartphone crescerà globalmente del 12%, con una previsione di ben 1,4 miliardi di unità che saranno spedite nel corso del 2021. “Gli smartphone sono fondamentali per mantenere le persone connesse e sono importanti tanto all’interno della casa quanto all’esterno. C’è un forte slancio verso i telefoni 5G, che hanno rappresentato il 37% delle spedizioni globali nel primo trimestre e si prevede che rappresenteranno il 43% per l’intero anno (610 milioni di unità)” ha dichiarato Ben Stanton, responsabile della ricerca di Canalys.

Entro la fine dell’anno, si prevede inoltre che il 32% di tutti i dispositivi 5G spediti avrà un costo inferiore ai 300 dollari, ma per vedere realmente un sorpasso di questa tecnologia contro il 4G sarà necessario attendere almeno fino al 2022.

Fonte: Canalys
  • Fabrizio

    La vendita degli smartphone 5G è dovuta al fatto che i produttori stanno aumentando sul mercato i modeli 5G cercando già ora di coprire le varie fasce di prezzo, non perché siano necessari dato che il 5G non è ancora arrivato, non si può ancora dire che ci sia una vera rete

    • LucaMW

      Secondo me la maggior parte della gente non frega nulla del 5g e non cambierebbe telefono solo per quello, devono esserci motivi più validi.