Ottime notizie per TicWatch Pro 3: potrebbe arrivare il nuovo Wear OS (foto) (aggiornato: smentita)

Vincenzo Ronca -

Qualche settimana fa Google ha presentato l’importante aggiornamento per Wear OS in collaborazione con Samsung, il suo sistema operativo per dispositivi indossabili, il quale potrebbe passare alla storia come il più significativo della piattaforma da anni.

Dopo la presentazione i più grandi interrogativi sono emersi in merito alla compatibilità della nuova versione di Wear OS con gli smartwatch già presenti sul mercato. In questo senso nelle ultime ore sono emerse novità positive per quanto riguarda TicWatch Pro 3, lo smartwatch di Mobvoi. Un utente ha infatti parlato con il supporto Mobvoi, ricevendo conferma che TicWatch 3 Pro riceverà Wear OS 3.0 in futuro.

LEGGI ANCHE: TicWatch Pro 3, la recensione

Tale ipotesi era abbastanza attesa per la compatibilità dell’hardware dello smartwatch con la nuova versione del sistema operativo. Al momento non sono state definite le tempistiche di rilascio dell’importante update.

Aggiornamento10/06/2021 ore 16:05

Dopo poche ore Mobvoi è tornata sulla questione relativa al potenziale aggiornamento di TicWatch Pro 3 a Wear OS 3.0. L’azienda ha smentito di aver confermato attraverso il suo supporto ufficiale che lo smartwatch riceverà tale aggiornamento. Chiaramente la smentita non significa che questo non arriverà, ma soltanto che non è certo, così come non sono certe le tempistiche di rilascio.

Via: Android HeadlinesFonte: Reddit, 9to5Google
  • Okazuma

    ” L’azienda ha smentito di aver confermato attraverso il suo supporto ufficiale che lo smartwatch riceverà tale aggiornamento” cit.

    Grazie per aver completamente ucciso la voglia che mi stava venendo di comprarlo

  • John Belli

    Mobvoi? Azienda imbarazzante.
    Io non capisco come è possible che vi siano cosi tanti entusiasti con un’azienda che non è neanche in grado di fornire un supporto in inglese.
    Gli unici fortunati sono USA&CA, che oltretutto sono anche gli unici ad avere un supporto telefonico: il resto del mondo va avanti solo ad mail.
    Il problema, come detto, è che neanche parlano fluentemente inglese: tantomeno la lingua della nazione di turno.

    1 mese per avere un rimborso: tutt’ora non so se ero io a non capire loro (gli operatori del supporto Mobvoi) o se fossero loro a non capire me, ne il mio inglese ne il mio italiano: per 1 mese mi han fatto mandare email in duplice copia, italiano/inglese: il perenne dubbio di non esser compreso, il dubbio che fossi io il “problema”…

    Faccio molti acquisti online da molti anni a questa parte: aver a che fare con prodotti fallati/difettosi è nella norma.
    E’ il supporto che fa la differenza in questi casi e Mobvoi è riuscita a conquistare il podio della peggior esperienza – congratz~

    N.b. Parlo solo ed esclusivamente del loro supporto post vendita: se siete fortunati non avrete mai bisogno di loro ma se…
    vi dice sfiga, beh…
    GL&HF,
    Cheers~