Sony presenta WF-1000XM4: cambia il design, ma non lo spirito

Sony presenta WF-1000XM4: cambia il design, ma non lo spirito
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Sony ha appena svelato il suo nuovissimo modello di auricolari true wireless con cancellazione attiva del rumore: parliamo delle Sony WF-1000XM4, quarta iterazione delle cuffiette senza fili dell'azienda giapponese, che ancora una volta puntano all'eccellenza per qualità sonora ed eliminazione del rumore.

Rispetto ai modelli precedenti cambia il design, non più oblungo ma compatto, ma i fan degli auricolari Sony troveranno le stesse eccellenze di sempre. O, almeno, questo è quel che promette l'azienda, che durante la presentazione ha parlato di importanti passi in avanti in termini di ANC (Active Noise Cancelling) e qualità sonora.

Partendo proprio dalla cancellazione del rumore, grazie al nuovo processore V1 Sony ha migliorato la soppressione delle basse frequenze (ad esempio quelle generate dai veicoli, come treni e arei), ma anche e soprattutto delle frequenze medio-alte, tipiche del parlato (insomma, ci si può aspettare un maggior isolamento anche al tavolino di un bar).

Ovviamente non manca la modalità Ambient che, al contrario, amplifica i suoni esterni.

A contribuire alla riduzione dei rumori di fondo ci pensano anche i nuovi gommini, realizzati con un materiale che si "espande" nell'orecchio, migliorando stabilità e isolamento acustico. Infine, nella companion app (disponibile per Android e iOS) c'è anche un test per verificare che gli auricolari siano stati indossati correttamente.

L'altro grande punto di forza promesso da Sony è, ovviamente, la qualità audio: i Sony WF-1000XM4 supportano la riproduzione di audio Hi-Res, tramite codec LDAC (solo Android) e supportano la tecnologia DSEE Extreme, che utilizza l'Intelligenza Artificiale per riprodurre correttamente le frequenze anche in seguito a perdite di qualità dovute alla compressione della fonte audio.

Per quel che riguarda le funzionalità smart, invece, troviamo il supporto allo Speak-to-Chat (già visto sulle WH-1000XM4) che mette automaticamente in pausa la musica quando parliamo, ma anche il supporto al Fast pair (solo Android) e la possibilità di richiamare tramite comando vocale Google Assistant o Alexa (ma non Siri).

Snocciolando un po' di dati, il Bluetooth è in versione 5.2 e gli auricolari hanno un'autonomia di ben 8 ore con ANC attivo, che sale a 12 ore spegnendo la cancellazione del rumore.

Il case, che supporta la ricarica wireless, fornisce 2 ricariche complete (per un totale di 24/36ore di autonomia). Non manca neanche la ricarica rapida, che garantisce 1 ora di riproduzione dopo 5 minuti di carica.

Sony ha posto grande attenzione anche ai microfoni, che sono supportati anche da un sensore che percepisce le vibrazioni ossee per comprendere quando parliamo.

I controlli sono ovviamente touch e gli auricolari resistono agli schizzi, grazie alla certificazione IPX4.

Uscita e prezzo

I Sony WH-1000XM4 saranno disponibili da giugno in due colorazioni (bianco e nero) al prezzo di 280€.

Commenta