Samsung e AMD insieme per portare il Ray Tracing e il VRS sul prossimo top Galaxy

Lorenzo Delli - Una cosa è sicura: ci vorranno le ventole anche su smartphone!

Era cosa già nota che Samsung stesse collaborando con AMD alla realizzazione delle prossime GPU da integrare nei processori Exynos. In occasione del Computex 2021 di Taipei è stata AMD a darne ulteriore conferma, annunciando che il prossimo SoC Exynos vanterà GPU con architettura RDNA 2, la stessa che ritroviamo su PS5 e Xbox Series X.

La nuova GPU realizzata in collaborazione con AMD permetterà di portare tecnologie quali il Ray Tracing e il Variable Rate Shading su smartphone. Quest’ultima tecnologia permette di allocare la potenza della GPU su zone specifiche dell’immagine del gioco riprodotto, come personaggi, veicoli o altri oggetti su cui il giocatore porrebbe più attenzione.

LEGGI ANCHE: RTX 3080 Ti e RTX 3070 Ti ufficiali, prezzi e disponibilità per l’Italia

AMD, per voce della sua amministratrice delegata Lisa Su, ha affermato che sarà Samsung stessa a diffondere ulteriori dettagli a riguardo della collaborazione e del nuovo SoC Exynos nel corso di questo 2021. Possibile insomma che il processore debutti sugli inediti Galaxy S22.

Secondo i rumor più recenti, Exynos 2200, il successore della più recente iterazione presente a bordo di Galaxy S21, potrebbe debuttare su laptop Samsung già da questa estate, proprio con GPU AMD basata su architettura RDNA 2.

Purtroppo al momento non si hanno ulteriori dettagli a riguardo delle possibilità offerte dall’utilizzo di tali tecnologie in ambito mobile, né tanto meno quali siano i piani di Samsung (e AMD) in merito. Vi terremo sicuramente aggiornati a riguardo.

  • TheJedi

    Dai dai che sto aspettando questo nuovo SoC con GPU AMD per cambiare telefono.