Anche per i clienti TIM arriva il blocco dei servizi e abbonamenti VAS

Anche per i clienti TIM arriva il blocco dei servizi e abbonamenti VAS
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Come abbiamo visto accadere per alcuni dei principali operatori italiani, anche TIM sta introducendo il blocco di default dei servizi e degli abbonamenti in sovrapprezzo per i suoi clienti.

La misura che ha appena intrapreso TIM risulta un adeguamento a una delibera ufficiale dell'AGCOM per gli operatori telefonici italiani, volta a tutelare le tasche degli utenti. Tali abbonamenti e servizi in sovrapprezzo, denominati anche VAS, infatti possono potenzialmente generare addebiti importanti per gli utenti, spesso senza la completa consapevolezza degli utenti stessi.

Come per gli altri operatori, alcuni servizi sono esclusi dal blocco:

  • Mobile Ticketing (Trenitalia, acquisti Ticketing/Parking municipalizzate)
  • Servizi informativi Bancari via SMS (Infobanking)
  • Carrier Billing: Servizi di rilevanti partner Internazionali e Nazionali quali Google Play, Apple Store, Apple Music, Microsoft XBOX Store, Chili TV, Netflix e altri
  • Televoti (Voting)
  • Charity (Donation)

Ovviamente i clienti TIM sono liberi di attivare nuovamente la possibilità di accedere a tali servizi e abbonamenti VAS.

Per farlo dovranno fare esplicita richiesta all'operatore. La misura verrà formalmente applicata entro la fine di maggio 2021 per tutti i clienti TIM.

Commenta