Apple molto attenta alla sicurezza su App Store: bloccate transazioni pericolose per 1,5 miliardi di dollari

Apple molto attenta alla sicurezza su App Store: bloccate transazioni pericolose per 1,5 miliardi di dollari
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Una qualsiasi app, per essere disponibile su App Store, deve seguire delle rigide linee guida imposte da Apple per garantire la sicurezza di tutti gli utenti: nel caso in cui queste regole non siano rispettate, un'app può essere rimossa dallo store in qualsiasi momento. Apple ha rilasciato un report riguardante proprio l'aspetto della sicurezza sul proprio store.

Solo nel 2020, grazie a competenze umane e tecnologie, Apple ha bloccato transazioni potenzialmente fraudolente per oltre 1,5 miliardi di dollari, proteggendo i clienti dal tentato furto di denaro e impedendo la circolazione di quasi un milione di nuove app pericolose o vulnerabili.

Più in particolare, durante lo scorso anno sono state rifiutate oltre 48 mila app perché contenevano funzioni nascoste o non documentate, e oltre 150 mila perché si sono rivelate spam o fuorvianti, per esempio volte a manipolare l’utente spingendolo ad effettuare un acquisto.

Apple ha poi parlato delle app che vengono modificare, dopo essere state approvate su App Store, per arrecare danni agli utenti: ovviamente applicazioni di questo tipo vengono subito eliminate, così come quelle che richiedono più dati di quelli realmente utili al funzionamento (nel 2020, sono state rimosse oltre 215 mila app proprio per questo motivo).

Per maggiori informazioni circa questo argomento, vi invitiamo a leggere il meticoloso report dell'azienda a questa pagina.

Fonte: Apple

Commenta