Zoom utilizza una speciale API che permette di utilizzare la fotocamera dell'iPad anche in Split View

Zoom utilizza una speciale API che permette di utilizzare la fotocamera dell'iPad anche in Split View
Federica Papagni
Federica Papagni

Lo sviluppatore Jeremy Provost ha recentemente scoperto che l'app Zoom per iPad ha ottenuto l'accesso per una funzione software per merito di una API speciale che le permette di poter usufruire della fotocamera del dispositivo anche quando una videochiamata è in corso in modalità Split View.

Una funzionalità comoda per chi durante una videoconferenza ha la necessità di consultare altri file o app sul proprio dispositivo, senza la quale durante la modalità di visualizzazione divisa la schermata diventerebbe scusa perché l'app non potrebbe accedere alla fotocamera.

Tale possibilità è resa concreta da un "diritto" di Zoom che garantisce agli sviluppatori la capacità di eseguire una particolare capacità con un'API. Come osserva Provost, Apple documenta pubblicamente la possibilità per gli sviluppatori di richiedere questi diritti, ma l'esistenza dell'API in questione non è stata riconosciuto né dalla società di Cupertino, né è stata offerta ad altri developer.

La redazione di MacRumors ha contatto Apple per chiedere chiarimenti in merito, per ciò non ci resta che attendere ulteriori dettagli da parte dall'azienda.

Via: MacRumors

Commenta