Tony Stark e MacGyver sarebbero fieri di quello che quest'uomo è riuscito a fare con un AirTag (video)

Tony Stark e MacGyver sarebbero fieri di quello che quest'uomo è riuscito a fare con un AirTag (video)
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Se si potesse rendere i nuovissimi AirTag di Apple ancora più sottili, dove li usereste? Questo utente è riuscito a smontarne uno e ricostruirlo con sembianze e dimensioni diverse, adattandolo per poterlo inserire all'interno di un portafogli. L'AirTag di Apple è abbastanza piccolo e leggero, ma l'accessorio potrebbe essere comunque troppo spesso per coloro che vogliono utilizzarlo per tracciare un portafoglio. Andrew Ngai ha così deciso di fare la sua versione dell'accessorio, rendendolo una sottile "schedina".

Il processo seguito non è propriamente facile come si potrebbe immaginare, ma Andrew è riuscito a fare tutto il lavoro da solo con pochi strumenti. Come ha dimostrato, rimuovere il retro dell'AirTag è stato abbastanza semplice, ma i componenti interni sono tutti incollati al guscio di plastica, ad eccezione della batteria removibile. Per far uscire la scheda logica dal guscio di plastica, il protagonista del video ha dovuto riscaldare l'AirTag fino a circa 65℃.

Tuttavia, la sfida più grande nel rendere l'AirTag sottile è stata la ricollocazione della batteria CR2032, che da sola misura 3,2 millimetri di spessore.

Insieme al resto della struttura, ogni AirTag è spesso 8 millimetri. Tramite l'utilizzo di nuove connessioni cablate, Andrew è riuscito a collegare la batteria di fianco all'AirTag, posizionandola all'interno di una scheda stampata in 3D. Il risultato finale potete ammirarlo nel video.

Via: 9to5mac

Commenta