Confronto fra i migliori top di gamma premium 2021: Apple, Samsung, Xiaomi, OPPO e OnePlus (foto e video)

Emanuele Cisotti -

Dopo il confronto fra gli smartphone medio gamma Android del 2021 è arrivato il momento di parlare di smartphone top di gamma e per la precisione di quelli premium, ovvero con caratteristiche esclusive che giustifichino prezzi tutti attorno ai 1000€. Per la selezione di oggi abbiamo scelto iPhone 12 Pro Max (che ormai ha qualche mese, ma per molti è ancora un punto di riferimento), Samsung Galaxy S21 Ultra, OPPO Find X3 Pro, OnePlus 9 Pro e il recentissimo Xiaomi Mi 11 Ultra.

Sono tutti smartphone molto grandi nelle dimensioni e che si portano in dote quindi display enormi (fra i 6,7 e i 6,81 pollici), tutti in tecnologia AMOLED e tutti con refresh rate a 120Hz, se escludiamo iPhone. Gli smartphone poi hanno quindi anche batterie molto capienti e materiali costruttivi ricercati, come anche acciaio e ceramica. Tutti poi, per la prima volta, sono IP68 e resistono ad acqua e polvere. Se la capacità della batteria più o meno rimane simile ai top di gamma precedenti quello che cambia sono le velocità di ricarica che toccano i picchi di 67W sia per quella cablata che per quella wireless nello smartphone Xiaomi.

Il comparto fotografico è invece uno di quegli ambiti dove ci si da ancora molta battaglia. Tutti hanno una fotocamera principale, una grandangolare e una zoom, ma con risoluzioni molto diverse (dai 12 megapixel di iPhone ai 108 megapixel di Samsung). Anche l’implementazione degli zoom sono diversi. iPhone sceglie un più “semplice” 2.5X, mentre all’opposto sempre Samsung implementa ben due livelli di zoom ottico, uno 3X e uno 10X. Nel complesso gli smartphone riescono a raggiungere tutti risultati eccellenti, ma noi daremmo una preferenza a quelli di OPPO e di Samsung. Vi lasciamo all’articolo dedicato dove mostriamo tutte le foto scattate e anche i vostri voti delle vostre foto preferite.

Confronto fotografico fra smartphone top di gamma premium del 2021

Molto avvincente lo scontro sulla connettività: Apple, Samsung e OPPO sono gli unici ad offrire il supporto eSIM, mentre sono OnePlus, OPPO e Samsung quelli a garantire un’uscita video standard tramite connettore USB-C (addirittura 3.2 nel Samsung). Samsung e Xiaomi implementano invece la tecnologia Wi-Fi più recente, ovvero la 6E. In termini di potenza iPhone utilizza un Apple A14 Bionic, Samsung il suo Exynos 2100 e tutti gli altri fanno invece affidamento allo Snapdragon 888 di Qualcomm. Fra tutti quelli che spinge di più in termini di prestazioni è sicuramente quello di OnePlus, che fa della velocità e potenza pura da sempre uno dei suoi cavalli di battaglia. Maggiori dettagli su RAM, memoria e hardware nelle schede tecniche:

SCHEDE: iPhone 12 Pro Max | Galaxy S21 Ultra | Mi 11 Ultra | Find X3 Pro | 9 Pro

Sul software è difficile esprimersi sulle differenze più puntuali ed è ancora più difficile raccontare della “battaglia” fra iOS e Android. Di sicuro chi si trova bene nell’universo Apple difficilmente potrebbe essere convinto da tutti gli altri punti del confronto. Possiamo però raccontare qualche specificità: Apple e Samsung sono sicuramente le due aziende che aggiornano di più e più a lungo, con un vantaggio ancora più marcato per Apple. OnePlus ha invece optato per una OxygenOS più simile possibile al mondo Android stock, con però tutte le sue “chicche” molto apprezzate dal suo pubblico. OPPO e Samsung hanno forse l’interfaccia più completa in termini di funzioni e fra le due OPPO è quella che sta migliorando più velocemente, con una OneUI Samsung però forse ancora un po’ avanti. Xiaomi ha invece l’interfaccia Android più particolare e anche riconoscibile. Non è perfetta e al lancio abbiamo notato qualche bug, ma la MIUI si lascia comunque sempre apprezzare nel tempo.

Chiudiamo invece con alcune specificità hardware: Apple è l’unica ad offrire lo sblocco con il Face ID (riconoscimento del volto 3D), mentre gli altri si “accontentano” di un lettore di impronte sotto al display, ultrasonico solo nel caso di S21 Ultra (ma nell’uso quotidiano non cambia poi molto). Apple e OnePlus integrano uno switch fisico della suoneria, mentre sempre Apple, questa volta con Samsung, hanno già abbracciato la tecnologia Ultrawideband. È poi Samsung l’unica a supportare un accessorio come la S Pen. La peculiarità di Mi 11 Ultra è però un’altra: lo schermo posteriore.

E se parliamo di prezzi?

OnePlus è il più “economico”: si parte da 919€. Si sale poi con i 1149€ di OPPO, 1279€ di Samsung, 1289€ di iPhone (che nella versione non Max costa però 1129€) e 1399€ per Xiaomi.

Video

Foto

Samsung Galaxy S21 Ultra

Samsung Galaxy S21 Ultra

8.6

  • CPU
    octa 2.9 GHz
  • Display
    6,8" QHD+ / 1440 x 3200 px
  • RAM
    12 GB
  • Frontale
    40 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    108 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    5000 mAh
OnePlus 9 Pro

OnePlus 9 Pro

8.7

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,7" QHD+ / 1440 x 3216 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    16 Mpx ƒ/2.4
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4500 mAh
OPPO Find X3 Pro

OPPO Find X3 Pro

8.5

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,7" QHD+ / 1440 x 3216 px
  • RAM
    12 GB
  • Frontale
    32 Mpx ƒ/2.4
  • Fotocamera
    50 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4500 mAh

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • alberto redolfi

    particolarità di mi 11 ultra, che essendo xiaomi ha la porta ir, sempre utilissima in molte occasioni

    • Maxi0395

      sembra una caxxata ma e’ comoda la porta infrarossi…poi ovvio si prendono a rate, fra pochi mesi a 20 euro al mese

  • Fede

    S21 ultra è quello che mi intriga di più, tuttavia questi prezzi sono davvero altissimi.
    Non so se fare il sacrificio o puntare ad un OP 8 Pro, risparmiando qualcosa.