La pandemia ha risollevato anche il mercato dei tablet: risultati così non si registravano dal 2013

Filippo Morgante

La pandemia Covid-19 ha incrementato in modo rapido ed improvviso le vendite di tutti quei dispositivi utili per lo smart working e la didattica a distanza. Tra questi ci sono sicuramente anche i tablet, con cui le persone continuano a lavorare, imparare e giocare da casa. Secondo le ultime ricerche, la domanda di questi dispositivi ha superato l’offerta, e diversi produttori come Apple, Samsung, Lenovo e Amazon hanno tutti registrato forti risultati in questo segmento nel Q1 2021.

LEGGI ANCHE: La pandemia fa bene alle casse di Amazon

Rispetto al Q1 del 2020, sia Samsung che Apple hanno visto una crescita nelle spedizioni di tablet di circa il 75%, mentre Lenovo ha più che raddoppiato la crescita delle spedizioni per il secondo trimestre di fila. Per trovare tassi di crescita simili, bisogna tornare indietro addirittura fino al Q1 2013.

Apple ha avuto prestazioni molto forti lo scorso trimestre, ma anche molti dei suoi rivali Android come Samsung, Lenovo e Amazon sono cresciuti. La flessibilità, unita alla produttività che questi dispositivi hanno imparato a garantire, sono le principali caratteristiche che convincono una vasta gamma di utenti, come gli adulti che lavoro da casa o i più piccoli che seguono le lezioni in streaming.

Via: StrategyAnalytics
  • Ritornoalfuturo

    la pandemia a risollevato tutto quello che si puoi fare a casa

    • ILCONDOTTIERO

      Quindi in pratica è un Ritornoalpassato 🙂 .