Ecco come gli iPhone 13 si distingueranno dai predecessori: novità per notch e fotocamere (foto)

Vincenzo Ronca

La prossima generazione di iPhone da parte di Apple arriverà non prima del prossimo autunno, con il nome di iPhone 13, ma già da diverse settimane abbiamo appreso diversi dettagli sulle novità che presenteranno.

Nelle ultime ore sono emersi nuovi rumor in rete, i quali riguardano in particolare l’aspetto estetico dei prossimi iPhone 13. Tali dettagli sono infatti trapelati in gran parte grazie ai calchi dei dispositivi realizzati secondo i file CAD 3D. Tra le principali novità ci sarà il nuovo notch: come vedete dalle immagini in galleria qui in basso, questo sarà più stretto rispetto a quello che vediamo su iPhone 12, in particolare di un 30% più stretto. Ci saranno Face ID e fotocamera anteriore, ma non è chiaro cosa intende fare Apple con lo spazio guadagnato: sarà ora di vedete la percentuale di carica nella barra di stato?

Oltre al notch, arriveranno novità estetiche anche per il modulo fotografico posteriore. Come vedete dai render presenti qui sotto, tutti i nuovi iPhone 13 avranno un modulo fotografico quadrato, più grande di quello che vediamo sui modelli di iPhone 12. Le variazioni dimensionali riguarderanno anche le sporgenze: il modulo fotografico di iPhone 13 Pro Max sporgerà di ulteriori 0,87 mm rispetto a quello di iPhone 12 Pro Max, e sarà più alto di 3,38 mm e più largo di 4,77 mm.

Lo stesso dicasi per iPhone 13 mini, probabilmente l’ultimo iPhone mini che lancerà Apple, per il quale il modulo fotografico posteriore sarà più grande e più sporgente rispetto a quello che vediamo sulla generazione attuale. Lo stesso cambiamento lo osserveremo anche su iPhone 13 Pro.

Queste variazioni dimensionali dei moduli fotografici porteranno molto probabilmente all’integrazione di sensori più potenti: si parla di un sensore LIDAR sui modelli Pro e Pro Max, nonché dell’integrazione di stabilizzatori di immagine e video più performanti. Altre variazioni potremmo vederle anche sul posizionamento dei pulsanti volume e del carrellino per l’alloggiamento della SIM.

Via: 9to5Mac, MacRumors, Apple InsiderFonte: EverythingApplePro (YouTube)