La rivoluzione iPhone: dal 2023 addio al notch, dal 2022 addio ad iPhone mini

Vincenzo Ronca

Sono appena emerse novità molto rilevanti che riguardano il futuro degli iPhone di Apple, in particolare per quello che vedremo nei dispositivi che arriveranno nel 2022 e nel 2023.

Tutte le novità appena emerse arrivano dal noto analista Apple Ming-Chi Kuo. La prima riguarda un componente che ha debuttato sugli iPhone e che poi si è diffuso in praticamente tutto il panorama degli smartphone: il notch. Dal 2023 non lo vedremo più su iPhone, perché Apple sceglierà di implementare il riconoscimento facciale dell’utente sotto il display. Con il FaceID sotto il display ci aspettiamo dunque degli iPhone con display forato per ospitare solo la fotocamera anteriore.

LEGGI ANCHE: Apple iPhone 12 Pro Max, la recensione

Inoltre, sempre dal 2023 vedremo sui nuovi iPhone un sensore fotografico periscopico, il quale probabilmente permetterà di contenere ulteriormente lo spessore del modulo fotografico senza dover rinunciare alle capacità di zoom.

Parlando invece degli iPhone che arriveranno nel 2022, Kuo afferma che vedremo solo tre modelli, a sfavore di iPhone mini che saluterà il mercato. Gli iPhone del 2022 integreranno dei rinnovamenti sostanziali per il comparto fotografico: iPhone 14 potranno contare un sensore da 48 megapixel, il quale sarà in grado di scattare nativamente anche a 12 megapixel e di registrare video a risoluzione 8K.

Infine, sempre secondo Kuo, Apple sta preparando il lancio di un dispositivo per la realtà virtuale e la realtà aumentata. Si tratterebbe di un device con ben 15 videocamere, il quale sarà diretto più agli sviluppatori che lavorano nel campo AR e VR che per il mercato consumer. Anche questo dovrebbe essere lanciato ufficialmente nel 2022.

Via: MacRumors (1), (2), 9to5Mac