Ecco come un errore di produzione potrebbe triplicare il valore del vostro iPhone (foto)

Vincenzo Ronca

La produzione degli smartphone è un processo industriale e come tale presuppone diversi gradi di controllo e di uniformità. Tanto più se si tratta di un dispositivo Apple, uno dei principali attori nel panorama del mercato smartphone globale. Eppure qualcosa può andare storto.

Le immagini che vedete nella galleria in basso mostrano un iPhone 11 Pro mandato in commercializzazione con un errore di produzione: in particolare si tratta di un errore di stampa del pannello posteriore, per il quale il famoso logo della mela risulta non centrato rispetto alla cover posteriore. Incredibilmente questo errore potrebbe automaticamente incrementare il valore del dispositivo.

LEGGI ANCHE: iPhone 12 Pro, la recensione

Si stima infatti che un errore del genere ha un probabilità di capitare una sola volta ogni 100 milioni di dispositivi: avere un dispositivo del genere dunque è molto raro, e di conseguenza ci si deve considerare fortunati. Stando a quanto riferito da Internal Archive, tale iPhone 11 Pro sarebbe stato recentemente venduto per 2.700 dollari, circa il triplo del suo prezzo di lancio ufficiale.

Dunque se siete possessori di un iPhone prendete riga e squadra, non si sa mai.

Via: 9to5MacFonte: Internal Archive (Twitter)
Apple iPhone 11 Pro

Apple iPhone 11 Pro

  • CPU
    esa 2.65 GHz
  • Display
    5,8" 1125 x 2436 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    12 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    3190 mAh
  • marcello

    ad esser proprio sinceri…

    …prodotti e articoli e che presentano tali errori durante la fase di fabbricazione, vengono immediatamente ritirati dal mercato e sostituiti con quella versione corretta ed esente da errori [ error free ]

    esistono norme [ per il mercato unico ] e anche regolamenti [ interni alle imprese ] e [ i.e: safety e security regulations ] che vietano la distribuzione, commercializzazione e ancora la possibilita’ di far circolare quegli articoli e quei prodotti [ beni ] che sono ” condizionati ” da un qualsiasi errore di produzione che esporrebbe le imprese [ fabbricanti e produttori, distributori e commercianti ] ad annullamento di tali polizze assicurative contro quei rischi di incidente e ancora probabile danneggiamento .

    NOTA:
    la precedente considerazione non tiene nemmeno conto di quell’altra e ancora piu’ plausibile realta’ e che e’ , quasi certamente, indice di contraffazione.

    • vfrtghyyj

      WTF?