Rimodulazioni Vodafone: scattano gli aumenti di 1,99€ al mese per alcuni clienti con SIM in abbonamento

Vincenzo Ronca

Si concretizzano le brutte notizie per alcuni clienti di Vodafone, i quali si ritroveranno con la propria tariffa mensile rimodulata al rialzo. A partire dal 6 aprile infatti sono entrate in vigore le ultime rimodulazioni annunciate dall’operatore rosso.

Le rimodulazioni annunciate da Vodafone consistono in variazioni unilaterali del contratto con i suoi clienti. Queste che entrano in vigore in questi giorni riguardano alcune offerte con SIM in abbonamento e consistono in aumenti pari a 1,99€ al mese, e di ulteriori 0,61€ al mese per chi riceve fattura cartacea. Gli aumenti consisteranno in 23,88€ in più sulla tariffa annuale.

LEGGI ANCHE: le migliori offerte telefoniche | aprile 2021

Vi ricordiamo che in casi come questi, i clienti che sono coinvolti nelle rimodulazioni da parte degli operatori possono rescindere dal contratto senza alcun costo fino a un giorno prima dell’entrata in vigore della rimodulazione.

Via: UniversoFree
  • carlo

    una farsa che continua, non è vero che non si ha alcun costo nella rescissione, il costo di attivazione e di acquisto della sim non sono rimborsati con il cambio unilaterale, per non parlare del costo di acquisto di una nuova sim di altro operatore, perché la portabilità interna all’operatore non è fattibile, come dicevo, una farsa all’italiana.