Honor of Kings scalza PUBG e torna ad essere il gioco più redditizio del mese (ma è tutto merito dei cinesi) (foto)

Roberto Artigiani Tra chi sale e chi scende, c'è una new entry in alta posizione

Con l’inizio del nuovo mese arrivano anche el consuete classifiche sull’andamento degli incassi da parte dei giochi su Android e iOS stilate dagli esperti di Sensor Tower. Ad aprile la notizia che salta agli occhi è che PUBG non è più in vetta alla graduatoria a livello globale – così come per quanto riguarda l’App Store, di gran lunga il maggiore raccoglitore di fondi – e viene scalzato da Honor of Kings. Il titolo cinese torna quindi a dominare con ben 257,5 milioni di dollari incassati a marzo 2021, +63% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Bisogna però notare che quasi tutto il “cucuzzaro” racimolato dall’app (per la precisione il 96,3%) deriva dalla spesa di utenti cinesi. PUBG rimane comunque su alti livello con 240,5 milioni di dollari, anche se pure in questo caso la fetta più grossa (59,7%) è prodotta dal mercato cinese con la versione locale chiamata Game for Peace, seguita dagli USA con “solo” il 9,8%.

LEGGI ANCHE: Parliamo dei dati rubati da Faebook

In quella che rimane una classifica piuttosto stabile, si segnala l’ingresso direttamente in quarta posizione di un nuovo titoloUma Musume Pretty Derby. Il gioco lanciato in Giappone alla fine di febbraio ha già generato 136,6 milioni di dollari, dimostrando quanto sia ampio ancora il potenziale del settore videoludico nipponico. Qui sotto trovate la graduatoria completa, divisa tra App Store e Play Store, mentre qui potete scorrere tra le altre le notizie relative ai mesi precedenti.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Fonte: Sensor Tower