Perché OnePlus Watch non utilizza Wear OS? Ce lo spiega direttamente l’azienda

Vito Laminafra

Dopo essere stato al centro di tanti rumor e leak, OnePlus ha finalmente presentato il suo smartwatch, insieme a OnePlus 9 e 9 Pro. Il design e le specifiche tecniche di OnePlus Watch sono decisamente interessanti, ma la mancanza di Wear OS a favore di un sistema operativo proprietario ha fatto un po’ storcere il naso a molti possibili acquirenti.

LEGGI ANCHE: OnePlus Watch ufficiale

È però la stessa azienda a spiegare le motivazioni circa questa scelta, attraverso una sessione di domande e risposte con gli utenti. Essenzialmente, OnePlus ha scelto di sviluppare un sistema operativo proprietario per massimizzare performance e durata della batteria, in modo tale da garantire allo smartwatch circa 14 giorni d’utilizzo, quando la maggior parte dei dispositivi con Wear OS non supera le 24 ore.

Ovviamente, la gestione delle notifiche non sarà certamente paragonabile a quella che si avrebbe con Wear OS, ma OnePlus si è espressa anche su questo aspetto: ci sarà un elenco di risposte preimpostate per i messaggi, ma in seguito ad un aggiornamento OTA, sarà possibile anche personalizzare le risposte rapide. Vedremo quindi se le scelte di OnePlus si riveleranno vincenti solo dopo aver provato lo smartwatch.

Via: Droid Life