App

Le applicazioni legate al benessere hanno spopolato nel 2020, e lo faranno anche quest'anno

Le applicazioni legate al benessere hanno spopolato nel 2020, e lo faranno anche quest'anno
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Per quanto riguarda le applicazioni mobile, possiamo dire senza ombra di dubbio che quelle legate al benessere, sia fisico che mentale, hanno visto una crescita enorme in termini di numero di utenti e ovviamente ricavi. Complice anche la pandemia, sempre più persone si sono affidate ad app per l'esercizio fisico guidato o per la meditazione e questo trend è destinato a continuare nel 2021.

I dati raccolti da Sensor Tower indicano come le top 100 app in categorie legate al benessere hanno superato i 200 milioni di download ad aprile 2020 e, entro la fine dell'anno, hanno raggiunto, in totale, oltre 1,2 miliardi di installazioni, tra App Store e Play Store.

L'EMEA, ovvero Europa, Medio Oriente e Africa, è la zona che ha rappresentato il miglior mercato, con il 36% dei download, seguita dalla APAC, ovvero Asia Pacifica, con il 35% delle installazioni.

Nonostante un lieve calo di installazioni nel primo trimestre del 2021, anche quest'anno si prospetta molto buono per questo genere di applicazioni e si dovrebbe raggiungere il miliardo di installazioni senza particolare problemi. Buoni anche i ricavi, dato che i consumatori spenderanno quasi 1,6 miliardi di dollari nelle app per il benessere nel 2021, con un aumento di oltre il 15% rispetto a circa 1,4 miliardi di dollari nel 2019.

Fonte: Sensor Tower

Commenta