Gli italiani sempre più attaccati allo smartphone: aumenta l'uso e il mercato pubblicitario cresce (foto)

Gli italiani sempre più attaccati allo smartphone: aumenta l'uso e il mercato pubblicitario cresce (foto)
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

L'Osservatorio Mobile B2c Strategy della School of Management del Politecnico di Milano ha appena pubblicato un interessante report annuale, relativo al 2020, circa le abitudini degli utenti italiani su internet, andando ad approfondire come questi si approcciano alla rete e navigano in essa e soprattutto con quali tipologie di dispositivi lo fanno.

La considerazione più rilevante che è emersa si riferisce alle tipologie di dispositivo usate per essere online: gli italiani sono sempre più attaccati allo smartphone, il quale rappresenta il mezzo usato per visitare siti web e app online per il 77% dei casi.

In totale gli italiani su internet attraverso dispositivi mobili sono ben 35 milioni, pari all'87% della popolazione connessa, in aumento di quasi il 30% rispetto all'anno precedente.

Chiaramente in tutto questo la pandemia ha giocato un ruolo fondamentale, favorendo il tempo speso online da parte degli utenti, i quali hanno comunque preferito lo smartphone al PC. In questo contesto, il mercato del mobile advertising ne ha giovato: le entrate sono cresciute del 9% rispetto all'anno precedente, attestandosi a un giro di affari pari a 1,9 miliardi di euro.

Interessante anche vedere come gli SMS siano ancora una delle vie di comunicazione preferite dagli utenti.

I numeri degli SMS scambiati sono cresciuti di circa il 3% rispetto al 2019, anche se è stato rilevato come molte aziende abbiano aperto, durante il 2020, dei canali di supporto e assistenza ai clienti su WhatsApp per facilitare le comunicazioni, soprattutto durante il periodo di maggiori restrizioni agli spostamenti.

Commenta