OnePlus Watch ufficiale: tutto quello che potreste chiedere ad uno smartwatch, senza Wear OS

OnePlus Watch ufficiale: tutto quello che potreste chiedere ad uno smartwatch, senza Wear OS
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Assieme a OnePlus 9 e 9 Pro, l'azienda cinese ha presentato quest'oggi il suo primo smartwatch, anche lui ampiamente anticipato, dal lapalissiano nome di OnePlus Watch. E se avete seguito le news precedenti, saprete anche già che non è un Wear OS.

Design rotondo, tipico degli orologi tradizionali, con una cassa da 46 mm realizzata in acciaio inossidabile, rivestita da un vetro curvo 2.5D. In più, nella Cobalt Limited Edition, abbiamo una cassa realizzata appunto in lega di cobalto, con quadrante in vetro zaffiro.

Estetica a parte, quali sono le sue funzioni? Visualizzare e rispondere alle notifiche, comporre e rispondere alle telefonate, riprodurre musica e scattare foto (con lo smartphone). Inoltre supporta più di 110 tipi di allenamento diversi, con rilevamento automatico in caso di jogging e corsa, e misurazione di pulsazioni, distanza, calorie, velocità ed efficienza SWOLF, saturazione, rilevamento dello stress e altro. Tutto gestito dall'app OnePlus Health.

All'interno abbiamo 4 GB di storage (2 soli liberi), per un po' di sane canzoni offline, mentre l'autonomia è di circa 2 settimane (batteria da 402 mAh) con un uso medio, e di una settimana con un uso più intenso. Integrato c'è anche il GPS, in modo da non essere dipendenti dal telefono (ma occhio appunto alla batteria).

OnePlus Watch avrà un prezzo di partenza di 159€ per la versione classic, sebbene al momento non abbiamo informazioni precise circa la disponibilità, indicata genericamente "nelle prossime settimane".

Commenta