Addio ai servizi aggiuntivi a pagamento degli operatori: TIM e Vodafone annunciano il blocco

Addio ai servizi aggiuntivi a pagamento degli operatori: TIM e Vodafone annunciano il blocco
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Si intravede una novità importante per i clienti di due dei principali operatori telefonici nel panorama italiano, TIM e Vodafone. I due operatori stanno per bloccare di default i servizi aggiuntivi a pagamento sulle SIM dei loro clienti.

Tale blocco arriva come un adeguamento di una delibera rilasciata da AGCOM nei confronti degli operatori telefonici italiani che sono attivi nel mercato mobile. TIM e Vodafone pertanto stanno comunicando ai loro clienti, entrambi tramite una campagna informativa via SMS, che a breve verrà abilitato il blocco dei servizi aggiuntivi a pagamento.

Nello specifico, per i clienti Vodafone il blocco verrà attivato a partire dal 30 aprile, i clienti possono comunque disattivarlo comunicando a Vodafone la loro volontà entro il prossimo 25 aprile. Analogamente TIM bloccherà tali servizi a pagamento entro 30 giorni dalla comunicazione via SMS per i suoi clienti. Anche in questo caso i clienti potranno disattivare manualmente il blocco.

Per servizi aggiuntivi a pagamento si intende anche i servizi proprietari di TIM, come TIM Vision, TIM Music o TIM Games.

Commenta