La produzione di iPhone 13 procede a pieno regime

La produzione di iPhone 13 procede a pieno regime
Enrico Gargiulo
Enrico Gargiulo

Le analisi di Daniel Ives di Wedbush supportano le parole di Kuo che ha dichiarato che quest'anno Apple tornerà a lanciare il nuovo iPhone nel mese di settembre. Questa tradizione, avviata nel lontano 2011 con iPhone 4S, non è stata mai interrotta in dieci anni, salvo nello scorso 2020: è capitato che alcuni modelli fossero presentati durante i mesi successivi, ma almeno un nuovo iPhone era presentato a settembre.

A causa dei rallentamenti dovuti alla pandemia, però, lo scorso anno iPhone 12 e iPhone 12 Pro sono stati presentati il 23 ottobre, mentre Mini e Max sono arrivati successivamente, il 13 novembre, sospendendo temporaneamente una tradizione decennale che Apple sembra più che intenzionata a recuperare.

Wedbush dichiara che stando all'avanzamento della produzione dei nuovi modelli, il lancio riuscirà ad avvenire per la terza settimana di settembre in linea con le parole di Kuo, sebbene una o più varianti del modello di base potrebbero slittare fino ai primi di ottobre.

Come vi abbiamo già anticipato, i nuovi iPhone dovrebbero arrivare con più batteria e meno notch, un display con refresh rate a 120 Hz e un comparto fotografico migliorato e, per la prima volta, anche un taglio di memoria da 1 TB.

Stando a Wedbush, Apple produrrà il 25% unità di iPhone 13 in più di iPhone 12, stimando circa 100 milioni di dispositivi.

Via: 9to5Mac

Commenta