Fitbit Charge 4 si aggiorna con la SpO2 sul dispositivo, mentre Fitbit Inspire 2 ora può essere trovato con Tile

Roberto Artigiani

Giornata di aggiornamenti in casa Fitbit: due dei dispositivi di punta del produttore di wearable ricevono interessanti novità. Iniziamo da Fitbit Charge 4 che grazie all’ultima versione del firmware in corso di distribuzione in questi giorni, sta integrando la possibilità di consultare la rilevazione dell’ossigenazione sanguigna direttamente dal display della smartband (finora era disponibile solo nell’app). La build 1.100.34 introduce poi una nuova misurazione: la temperatura della pelle (e le sue variazioni).

L’app Fitbit per Android e iOS vi aggiornerà della novità, non appena saranno disponibili per voi. Per poter consultare i nuovi dati, dopo aver effettuato l’aggiornamento, è consigliato indossare il dispositivo per una notte intera (mentre si dorme). Al mattino accedendo all’interfaccia con uno swipe, potrete trovare i valori accanto alle altre statistiche.

LEGGI ANCHE: La prima immagine di Xiaomi Mi Band 6?

Per quanto riguarda Fitbit Inspire 2 invece oggi arriva l’annuncio ufficiale della collaborazione con Tile, la nota azienda specializzata nella localizzazione smart di oggetti di tutte le forme e dimensioni. Dopo cuffie e laptop, Tile ha deciso di entrare nel settore degli smartwatch/smartband alleandosi con Fitbit e Inspire 2 sarà il primo modello a sfruttarne le funzioni. Grazie alla tecnologia di rilevamento, e a un aggiornamento software, gli utenti del dispositivo potranno scaricare l’app Tile (per Android e iOS) per attivare lo strumento di ricerca.

Non solo: la novità permette anche di sfruttare funzionalità come Smart Alerts – disponibili solo per gli abbonati a Tile Premium – per ricevere avvisi e promemoria in base alle proprie attività, per non perdere né dimenticare mai il proprio Fitbit Inspire 2.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: 9To5GoogleFonte: Fitbit (1), (2)