Telegram diventerà presto anche Twitch

Emanuele Cisotti Dopo essere appena diventato Clubhouse

Sappiamo che se c’è un software poliedrico e in continua evoluzione quella è sicuramente Telegram. Dopo essere diventato una versione multipiattaforma di Clubhouse poche ore fa adesso l’applicazione sembra già pronta, nel giro di qualche mese, ad evolversi ancora.

È il fondatore Pavel Durov a svelare questa novità sul suo canale Telegram:

With today’s update, we’re giving every Telegram user the power to run their own radio station (later this Spring: TV station) without adding any complexity to our apps.

Quello che Durov si fa sfuggire di proposito è che dopo essere appena diventata un’emittente radiofonica del web più avanti in primavera Telegram diventerà anche una stazione televisiva, andando quindi a fare diretta concorrenza a Twitch, che ad oggi è sicuramente la piattaforma più televisiva del web.

Ancora non c’è nessun dettaglio su come funzionerà la trasmissione in broadcast live di video, ma se l’idea è quella della TV è probabile che possa diventare un servizio di streaming pubblico nei canali e nei gruppi, con la possibilità opzionale di registrare il contenuto (come succede da oggi con l’audio).

Cosa ne pensate di queste novità? Telegram sta diventando sempre più grande: è un bene o un male?

  • Davide A.

    è fantastico!

  • Marcox94

    Il successo dipenderà dal fatto di esserci o no la possibilità di guadagnarci qualcosa, senza sponsor e pubblicità varie non penso che agli streamer interesserebbe passare da una piattaforma all’altra ed essendo Telegram open source non saprei bene come possa funzionare qualcosa del genere rimanendo fedele ai suoi principi…

    • Se permette plugin che permettano le donazioni in diretta o la generazione di criptovalute a flusso di utenti, potrebbe diventare fattibile per chi vuole migrare da Twitch.

      Inoltre, essendo un porgramma privo delle medesime restrizioni di Twitch, molti scontenti o vittime della scure censoria possono passare su Telegram senza andare sul più libero ma complicato Peertube.