OnePlus Watch senza Wear OS: un male o un bene? (aggiornato)

OnePlus Watch senza Wear OS: un male o un bene? (aggiornato)
Nicola Ligas
Nicola Ligas
Aggiornamenti

OnePlus Watch dovrebbe ormai essere prossimo al lancio, idealmente previsto assieme alla serie OnePlus 9 il prossimo 23 marzo. Con qualche giorno di anticipo arrivano però una serie di informazioni piuttosto complete, per bocca di Ishan Agarwal, un leaker indiano molto affidabile.

  • Taglia: 46mm
  • Certificazione: IP68
  • Memoria interna: 4 GB
  • Ricarica: Warp Charge: una settimana di carica in 20 minuti
  • Monitoraggio: sonno, livelli di stress, saturazione sanguigna, battito cardiaco, con auto-rilevamento dell'attività (incluso il nuoto)
  • Funzioni: notifiche, chiamate (sia in entrata che in uscita), controllo musica
  • Controllo della OnePlus TV
  • Colori: nero o argento

Siamo insomma di fronte al classico "pacchetto smartwatch completo", inclusa la possibilità di effettuare chiamate (forse solo opzionale), ma con un paio di elementi particolarmente degni di nota.

Soffermatevi infatti sull'autonomia, nell'ordine della settimana di utilizzo. Questo avvalora l'ipotesi, rafforzata dallo stesso Agarwal, che OnePlus Watch non sarà basato su Wear OS (o altrimenti che abbia una batteria al plutonio).

Di per sé l'assenza di Wear OS potrebbe non essere affatto un male, e già sul fronte dell'autonomia il vantaggio è notevole, ma questo significa anche che, al di là delle funzioni base previste, OnePlus Watch probabilmente non potrà fare molto altro.

Inoltre c'è il discorso del controllo della OnePlus TV, che al momento è disponibile solo in India, il che potrebbe suggerire un lancio non globale dello smartwatch, anche se siamo abbastanza confidenti nel fatto che OnePlus vorrà portarlo anche su altri mercati, magari non da subito.

L'appuntamento rimane fissato per martedì prossimo, senz'altro con la serie OnePlus 9 per il nostro mercato, ma a questo punto siamo curiosi anche del primo smartwatch di OnePlus: rinunciare a Wear OS (ammesso che sia così) sarà la scelta giusta?

Aggiornamento 18/03/2021

La conferma ufficiale è arrivata nientemeno che per bocca del CEO di OnePlus, sul forum dell'azienda.

We chose to go with a smart wear operating system developed based on RTOS because we believe it provides you a smooth and reliable experience while offering a great battery life, covering some of the biggest concerns we've been hearing from people looking to buy a smartwatch.

Abbiamo scelto di adottare un RTOS (sistema operativo real time) per smart wear perché crediamo che fornisca un'esperienza fluida e affidabile, offrendo allo stesso tempo una grande autonomia, risolvendo alcune delle maggiori perplessità che abbiamo sentito da persone desiderose di acquistare uno smartwatch.

Niente Wear OS insomma, adesso è davvero ufficiale. Quale sia questo sistema operativo real time, ce lo spiegherà OnePlus stessa martedì 23 marzo.

Fonte: Pricebaba

Commenta