Signal come Facebook: l’app non è più funzionante in Cina

Vito Laminafra

Vi abbiamo più volte parlato di Signal, l’app di messaggistica che pone privacy e sicurezza degli utenti al primo posto e divenuta famosa nell’ultimo periodo in seguito alla pubblicazione dei nuovi termini di servizio di WhatsApp. A partire da oggi, l’app non è più utilizzabile in Cina e il sito web di Signal è stato oscurato.

LEGGI ANCHE: Fortnite si prepara alla Stagione 6

Nonostante Signal sia comunque ancora disponibile su App Store, dato che il governo cinese non ha chiesto espressamente ad Apple di rimuovere l’app, sarà necessario utilizzare una VPN per continuare ad utilizzare il servizio. Sorte simile per la versione Android di Signal: il Google Play Store non è accessibile nella nazione e gli store di terze parti non consentono più il download dell’app.

Signal quindi si unisce alla lista dei servizi bloccati dalla censura del governo cinese come Facebook, Instagram e Twitter. Non è al momento ancora chiaro se questa situazione sarà temporanea o permanente.

Via: Engadget
  • ILCONDOTTIERO

    Lo spago si è rotto a furia di tirare ??

  • ale

    che posto di merda mamma mia…

    • Mariux Revolutions

      Tanto la stragrande maggioranza dei cinesi è così lobotomizzata dalla propaganda di regime che per loro sono anomale le forme di governo occidentali (comunque non avulse da difetti naturalmente).
      Solo quelli che lavorano nelle grandi città o lasciano proprio il loro paese d’origine alla lunga si “disintossicano” da questa forma mentis