Kuo si corregge: per gli AirPods 3 c'è da aspettare

Kuo si corregge: per gli AirPods 3 c'è da aspettare
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Qualche mese fa il rispettato analista Ming-Chi Kuo aveva pronosticato che i prossimi AirPods 3 sarebbero stati commercializzati nella prima metà del 2021, probabilmente in primavera. A supportare questa previsione negli ultimi giorni sono fioriti i leak, addirittura con tanto di immagini delle cuffiette Apple di prossima generazione. Oggi invece, un po' a sorpresa, Kuo è tornato sui suoi passi dichiarando che gli auricolari wireless non arriveranno prima della fine dell'anno.

Nella sua comunicazione l'analista ha comunicato che la produzione di massa degli AirPods 3 inizierà nel periodo giugno-settembre, per cui il lancio non potrà che avvenire successivamente.

In altre parole, se li stavate aspettando per un upgrade del vostro set, non trattenete il fiato.

Le motivazioni per un tale spostamento in avanti non vengono illustrate, ma Kuo parla chiaramente di vendite in netto calo: le stime parlano di 78 milioni di unità vendute a fine 2021 contro i 90 milioni del 2020. La concorrenza infatti si sta facendo sentire e riesce a proporre dispositivi dalle caratteristiche simili, ma a prezzo più contenuto.

Proprio quello del costo sembrerebbe rappresentare un grosso dilemma per Apple.

A quanto pare a Cupertino ancora non avrebbero deciso se smettere la produzione degli AirPods 2 una volta avviata quella dei nuovi AirPods 3: la presenza del modello precedente a miglior prezzo potrebbe danneggiare le vendite della nuova generazione, ma l'assenza di un paio di auricolari wireless a prezzo contenuto potrebbe far perdere ulteriori quote di mercato. In tutto ciò infatti la presenza di AirPods Max e soprattutto AirPods Studio sembra più marginale, andando a occupare nicchie non particolarmente rilevanti.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: MacRumors

Commenta