Apple investe in Europa: nuovo centro per lo sviluppo di semiconduttori a Monaco di Baviera

Filippo Morgante

Apple ha intenzione di espandersi anche in Europa, e a questo scopo è riconducibile la scelta di creare uno “European Silicon Design Center” a Monaco di Baviera. Come annunciato dalla stessa Apple, la struttura che aprirà alla fine del 2022 sarà collocata nella centrale Karlstrasse.

LEGGI ANCHE: Dai Mini LED all’OLED evo: le TV LG 2021

La nuova struttura si svilupperà su 30.000 piedi quadrati, andando così a rappresentare il più grande centro Apple di R&D per lo sviluppo di semiconduttori presente in Europa. L’attenzione sarà posta in particolare sul 5G e sulle tecnologie wireless. Apple entrerà così in competizione con i produttori già presenti nel mercato europeo, come Arm in Inghilterra e Nxp nei Paesi Bassi.

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha così commentato in una nota ufficiale l’investimento da 1 miliardo di euro complessivi in Germania nei prossimi tre anni, che creerà ovviamente anche nuovi posti di lavoro:

“Non potrei essere più entusiasta pensando a tutto quello che i nostri team di ingegneri di Monaco saranno in grado di scoprire – dall’esplorazione delle nuove frontiere della tecnologia 5G alla nuova generazione di tecnologie che portano potere di calcolo, velocità e connettività al mondo. Monaco è come una casa per Apple da quarant’anni e siamo grati a questa città e alla Germania per essere parte del nostro percorso”

Tim Cook

L’operazione si colloca in un contesto strategico che vede l’Europa in cerca di partner per rafforzare la produzione interna di chip, al fine di non dover dipendere più dai mercati stranieri.

Via: corrierecomunicazioni