Se il 2020 è stato un anno nero per le spedizioni di smartphone, il 2021 si annuncia davvero positivo (foto)

Se il 2020 è stato un anno nero per le spedizioni di smartphone, il 2021 si annuncia davvero positivo  (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

La situazione di incertezza emersa proprio in questi giorni legata alla prospettiva di un nuovo possibile lockdown per contenere la pandemia potrebbe aver fatto calare un po' di pessimismo, ma il report appena pubblicato da IDC proietta invece numeri rosei per questo anno (+5.5%) e per tutto il prossimo quinquennio (+3,6% di media annuale), a partire dal primo trimestre del 2021. Le stime infatti parlano di un rimbalzo del settore degli smartphone con spedizioni previste in crescita addirittura del +13,9% fino a marzo, cifre che non si vedevano da parecchio tempo.

Gli analisti spiegano le loro previsioni affermando che ormai l'industria manifatturiera, i produttori, i distributori e i rivenditori al dettaglio hanno preso le misure alla situazione d'emergenza e sono pronti ad immettere sul mercato nuovi modelli in maniera costante. I consumatori dal canto loro hanno mantenuto alta l'attenzione verso i nuovi dispositivi e potranno far esplodere la domanda repressa nei mesi precedenti.

Si prevede quindi che i due mercati principali, USA e Cina, vedranno le spedizioni crescere rispettivamente del 3,5% e del 5%. Gli argomenti a supporto della spinta sui mercati sono individuati nell'appeal esercitato dal passaggio al 5G, sempre più diffuso in tutto il mondo, e il supporto offerto dagli ultimi iPhone 12. Proprio gli smartphone di nuova generazione dovrebbero passare dal rappresentare il 40% a fine 2021 al 69% entro il 2025. La produzione di smartphone Android con 5G anche da parte dei produttori cinesi contribuirà alla diminuzione del prezzo medio che passerà dagli attuali 600$ a circa 404$.

Fonte: IDC

Commenta