I backup di WhatsApp saranno finalmente al sicuro (foto)

Nicola Ligas La protezione tramite password dei backup di WhatsApp sarà una novità importante, ma con dovremo stare attenti a non dimenticarcela!

WhatsApp continua a lavorare su una funzione di sicurezza molto importante: la crittografia dei backup effettuati sul cloud (e non solo: vedi più avanti). Sia il database delle chat che i contenuti multimediali archiviati su Google Drive e iCloud saranno infatti protetti da password, una password privata, non inviata a WhatsApp, e che pertanto non sarà possibile recuperare in caso di smarrimento. La password dovrà essere di almeno 8 caratteri (case sensitive)

Nel momento in cui voleste effettuare il ripristino di tali backup, dovrete fornire la password che avevate scelto in precedenza. Se non sarete in grado di farlo, il backup semplicemente non sarà ripristinato.

Un paio di precisazioni importanti: il database delle chat è già crittografato ora (non i contenuti multimediali), ma con un algoritmo reversibile e non di tipo end-to-end. Inoltre, e questo è un punto chiesto a gran voce dagli utenti, i backup locali su Android saranno compatibili con la nuova protezione tramite password.

Sottolineiamo che questa funzione è al momento ancora in lavorazione, e sarà disponibile in futuro sia per Android che per iOS, ma grazie a WABetaInfo siamo quantomeno in grado di mostrarvi alcuni screenshot di quella che dovrebbe essere l’interfaccia per gestirla.

 

  • alex193a

    A titolo informativo: non si tratta di una novità recente, WBI ne aveva parlato esattamente un anno fa e avevate anche già fatto l’articolo con gli stessi screenshot Android!

    Link nel commento di risposta 👇🏻