I dati degli utenti sono sempre più a rischio: scovate migliaia di app con problemi di sicurezza

Vito Laminafra

La sicurezza dei dati personali è uno degli argomenti più chiacchierati degli ultimi tempi, basti pensare al polverone che si è alzato in seguito alla pubblicazione dei nuovi termini di servizio di WhatsApp.

LEGGI ANCHE: Microsoft Whiteboard è disponibile anche su Android

Le problematiche di questo tipo non riguardano solo i grandi colossi della Silicon Valley: secondo Zimperium, azienda specializzata in sicurezza informatica, sarebbero migliaia le app per smartphone che presentano standard di sicurezza non molto alti. Più precisamente, Zimperium ha analizzato oltre un milione di applicazioni disponibili sia su Play Store che App Store: i risultati indicano che circa 84 mila app Android e circa 47 mila app iOS fanno affidamento a server pubblici per immagazzinare i dati dei propri utenti.

Questo di per sé non sarebbe un lato negativo, ma oltre il 14% delle app controllate ha configurato male i vari parametri di connessione al server e quindi sarebbe tecnicamente possibile accedere alle informazioni salvate senza particolari problemi. I dati che potrebbero essere a rischio sono parecchi: non si tratta solo di nome e cognome, ma anche delle informazioni riguardanti i metodi di pagamento e password.

Zimperium ha dichiarato di aver già contattato gli sviluppatori delle app incriminate per far si che queste falle di sicurezza vengano corrette il prima possibile, ma al momento non è possibile capire se queste falle siano state sfruttate o no.

Via: PhoneArenaFonte: Wired
  • Tiwi

    mah

  • PilloPallo

    Siamo in buone mani