Immagini autodistruttive: la nuova frontiera di WhatsApp

Nicola Ligas -

WhatsApp sta lavorando, ormai da diversi mesi, sulle immagini autodistruttive, che saranno disponibili in un futuro aggiornamento dell’app, sia per Android che per iOS. Quest’oggi WABetaInfo ha condiviso alcuni screenshot inediti di questa funzione, che però non è ancora diventata pubblica.

Cosa sono le immagini autodistruttive? Esattamente quello che sembrano: delle foto che scompariranno dopo un certo lasso di tempo o dopo che l’utente le avrà visualizzate (i dettagli precisi sull’implementazione non sono ancora chiari).

Tali immagini non possono essere salvate in galleria, ma a quanto pare WhatsApp non ha ancora implementato un sistema per rilevare eventuali screenshot da parte del destinatario, che potrebbe quindi “salvarle” in questo modo.

La funzione non è comunque ancora disponibile, nemmeno in beta, quindi c’è ancora tutto il tempo perché sia implementata a dovere prima del lancio. A seguire alcuni mockup di esempio che mostrano come potrebbe essere realizzata.

Aggiornamento03/03/2021, ore 17:00

L’articolo è stato aggiornato per riflettere il fatto che la funzione è in lavorazione da mesi, ma non ancora disponibile.

Via: @WABetaInfo
  • Mariux Revolutions

    Wowowowooow!!!!!
    Incredibile!

  • almi05

    Ma mica è stata copiata da Telegram questa funzione, proprio no

    • supermendi

      Se è copiata è copiata male, perché Telegram impedisce gli screeshot, coerentemente

  • Nathan

    la funzione perfetta per mandare i nudini