Apple taglia l'applicazione Memo Musicali e dirotta gli utenti su Memo Vocali

Apple taglia l'applicazione Memo Musicali e dirotta gli utenti su Memo Vocali
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Come già era stato annunciato a dicembre, Apple ha ufficialmente ritirato l'applicazione Memo Musicali, che permetteva agli artisti di catturare al volo sul proprio smartphone idee per delle canzoni. A partire da oggi Memo Musicali non apparirà più nei risultati delle ricerche effettuate su App Store, ma gli utenti che hanno installato l'app prima del 2 marzo potranno ancora usarla e riscaricarla, se necessario, utilizzando la loro cronologia degli acquisti su App Store.

L'app fu lanciata nel gennaio 2016, ed era in grado di analizzare il ritmo e gli accordi delle registrazioni prodotte da chitarra acustica e pianoforte, permettendo inoltre di aggiungere istantaneamente batteria e basso per fornire una band virtuale e personalizzabile. Con il miglioramento dei Memo Vocali, Apple ha però deciso di tagliare questa applicazione, invitando i suoi utilizzatori ad utilizzare i Memo Vocali, combinandoli magari con GarageBand.

Apple stessa ha consigliato agli utenti di esportare le loro registrazioni dalla libreria di Memo Musicali a quella di Memo Vocali per assicurarsi che non vengano perdute.

L'esportazione richiede un iPhone con iOS 14 o un iPad con iPadOS 14, insieme alle ultime versioni di Memo Vocali e Memo Musicali.

Via: MacRumors

Commenta