Il nuovo sensore fotografico OmniVision vuole rivaleggiare (e forse persino battere) Samsung ISOCell (foto)

OmniVision OV50A da 50 MP offre una copertura del 100% per l'autofocus PDAF
Il nuovo sensore fotografico OmniVision vuole  rivaleggiare (e forse persino battere) Samsung ISOCell (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Il produttore cinese di sensori fotografici Omnivision, ha presentato un nuovo sensore per dispositivi mobili chiamato OV50A. Si tratta di una soluzione a 50 MP pensata principalmente per fotocamere grandangolari e, stando alle affermazioni dell'azienda, sarebbe in grado di offrire performance superiori per l'autofocus e la resa in condizioni di scarsa luminosità.

Scendendo un po' più nei dettagli tecnici OmniVision OV50A è composto da pixel di 1,0 micron mentre il sensore stesso misura 1/1,5 di pollice, misure in grado di rivaleggiare con quanto offerto da Samsung sul suo ISOCell GN 1, che ha pixel da 1,2 micron e misura 1/1,35".

Un altro aspetto che lo renderebbe superiore è la tecnologia Quad phase-detection (QPD) che consente il rilevamento dell'autofocus PDAF su tutta la superficie del sensore. Qualcosa del genere a quanto fatto da Sony con la tecnologia 2 x 2 OCL (On-Chip Lens). Se il concetto vi risulta ostico, potete dare un'occhiata all'immagine qui sotto, siamo sicuri che renderà tutto immediatamente più chiaro.

Nella pratica tutto ciò dovrebbe consentire al sensore di poter rilevare le distanze tra gli oggetti, e quindi tarare automaticamente il fuoco, anche con poca luce a disposizione.

OmniVision OV50A è comunque implementato sulla classica matrice PureCel Plus-S e integra il filtro colore QPD e performance HDR migliorate.

OmniVision OV50A supporta il pixel-binning e produce immagini statiche da 12,5 MP, mentre a livello video consente riprese in 8K @30 fps e 4K @60 fps, con lo slow motion a 1.080p @240 fps o 720p e @480 fps. Il sensore sarà implementato sui primi dispositivi di fascia alta prima dell'estate, anche se al momento non è chiaro quale modello o quale produttore potrà sfoggiarlo per primo.

Commenta