Uno sguardo ad iPhone 13 Pro: i nuovi render ci mostrano il suo probabile design (foto)

Vincenzo Ronca

Il 2021 vedrà sicuramente il debutto dei nuovi top di gamma iPhone, quelli che probabilmente conosceremo come iPhone 13 e che, come ormai ci ha abituati Apple, conteranno diverse varianti tra le loro fila. Nelle ultime ore sono emersi online dei nuovi render per la variante Pro.

LetsGoDigital ha infatti realizzato dei nuovi render di iPhone 13 Pro basandosi prevalentemente sui rumor emersi finora sul conto dei prossimi dispositivi di Apple. Come vedete dalle immagini presenti in galleria, ci si aspetta una permanenza del notch, sebbene potrebbe essere ridotto rispetto ad iPhone 12. Su entrambi i lati il design è piatto, mentre posteriormente vediamo un modulo fotografico quadrato posizionato nell’angolo a sinistra.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 11, la recensione

I render non mostrano alcuna porta d’ingresso sul profilo laterale per iPhone 13 Pro: ci si aspetta infatti la compatibilità esclusiva con la ricarica wireless, per mezzo del già noto MagSafe. Lateralmente troviamo invece i classici pulsanti volume, il carrellino SIM e lo switch per le varie modalità di notifica.

Andando ad affrontare le questioni tecniche, non sono emersi particolari dettagli rispetto a quello che già abbiamo appreso dai rumor precedenti. I principali miglioramenti per gli iPhone 13 dovrebbero arrivare sul fronte fotografico e su quello del display. Dunque ci si aspetta un display con frequenza di aggiornamento superiore ai 60 Hz, e che integri anche il Touch ID sotto di esso.

Quanto appena visto rimane tutto da confermare, per ora si tratta di ipotesi basate sull’intuizione e sui rumor emersi finora. I nuovi iPhone 13 non arriveranno prima di settembre / ottobre 2021, dunque c’è ancora tempo affinché possano cambiare le carte in tavola.

Fonte: LetsGoDigital
  • Roran

    Non credo toglieranno il connettore sul prossimo modello, sono ancora poche le persone che utilizzano la carica wireless, specie quella con magsafe, ci sarebbe la corsa all’acquisto di questi caricatori e quindi andrebbe in contrasto con la politica ambientalista che hanno iniziato a fare.Penso se ne parlerà da quello dopo il 13 e forse nemmeno su tutta la gamma di modelli, probabilmente partiranno dalla variante Pro.