Apple non offrirà la sostituzione di iPhone 12 e 12 mini per determinati problemi hardware

Vito Laminafra

Apple ha iniziato a informare tutti i rivenditori e riparatori ufficiali dell’azienda, i cosiddetti Apple Authorized Service Providers che, per alcuni problemi di natura hardware di iPhone 12 e iPhone 12 mini, non sarà offerta la sostituzione del dispositivo, ma invece si procederà con la riparazione dello stesso.

LEGGI ANCHE: Uno sguardo ai render di iPhone 13 Pro

Questa nuova politica sarà attiva a partire dal 23 febbraio di quest’anno. I dispositivi che non riescono ad accendersi o presentano problematiche alla scheda logica, Face ID o al vetro posteriore non saranno sostituiti, ma bensì riparati dai tecnici Apple.

Questi avranno a disposizione l’“iPhone Rear System”: si tratta praticamente della scocca posteriore sostitutiva dello smartphone, con tutte le componenti necessarie come batteria, scheda logica, bobina di ricarica wireless, Taptic Engine e sistema Face ID. Fanno eccezione schermo e fotocamere posteriori, per cui è necessario che queste parti siano completamente funzionanti per far si che l’iPhone venga riparato con il Rear System appena accennato.

Secondo l’azienda, questa scelta di riparare, quando possibile, è dovuta alla voglia a ridurre al minimo le emissioni derivanti dalla produzione di ogni singolo dispositivo.

Via: MacRumors
Apple iPhone 12 Mini

Apple iPhone 12 Mini

8.8

  • CPU
    esa
  • Display
    5,4" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    12 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.6
  • Batteria
    2227 mAh
Apple iPhone 12

Apple iPhone 12

8.7

  • CPU
    esa
  • Display
    6,1" 1170 x 2532 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    12 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.6
  • Batteria
    2815 mAh