Situazione 5G nel mondo: in Asia e Medio Oriente si fanno enormi passi avanti

E in Italia aumenta la velocità massima di download
Situazione 5G nel mondo: in Asia e Medio Oriente si fanno enormi passi avanti
Vito Laminafra
Vito Laminafra

La connettività 5G sta sempre di più prendendo piede in tutto il mondo: sono ormai tantissimi gli smartphone in grado di utilizzare questa tecnologia e gli operatori telefonici stanno facendo enormi passi avanti. Ovviamente ci vorrà ancora molto tempo affinché il 5G diventi lo standard delle connessioni mobile, ma per il momento Opensignal ha realizzato un report che analizza la situazione di questa tipologia di rete in tutto il mondo.

Per quanto riguarda la velocità di rete, la Corea del Sud è saldamente al primo posto della classifica, con 354,4 Mbps.

Seguono gli Emirati Arabi Uniti, con 292,2 Mbps e, in generale, sono presenti sei nazioni che riescono a garantire oltre i 200 Mbps di velocità: Corea del Sud, EAU, Taiwan, Arabia Saudita, Australia e Kuwait. Per quanto riguarda i picchi massima di velocità, in classifica appare anche l'Italia al settimo posto, con oltre 586 Mpbs. La classifica della velocità in upload è invece guidata dai Paesi Bassi, con 32,5 Mbps, con Corea del Sud, Taiwan e Svizzera a seguire.

Degni di nota anche i "salti" di prestazioni avuti in alcuni stati: in Tailandia abbiamo prestazioni 13,4 volte superiori alla connettività 4G, seguono Filippine e Arabia Saudita.

Per quanto riguarda invece la disponibilità del 5G per gli utenti, Opensignal dichiara come non esista un modo univoco per misurare questo dato, ma comunque indica Kuwait, Corea del Sud e Hong Kong (non in ordine) come le nazioni con la maggiore capillarità della rete.

Fonte: Opensignal

Commenta